Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Limiti dell’innovazione sociale

© Heinz Heiss

Vantaggi per tutti?

L’innovazione sociale oggigiorno è sulla bocca di tutti. Ogni volta che il concetto viene tirato in ballo genera attenzione con connotazioni positive. Ciò comporta il rischio di annacquamento e abuso del termine. Non tutte le innovazioni sono di per sé buone per la società e non tutte le innovazioni sociali che si sviluppano all’interno della società si mantengono a lungo termine.

Quando si producono beni materiali o immateriali, non tardano a manifestarsi anche fenomeni di commercializzazione, valorizzazione economica e mercificazione. La logica del mercato rischia di penetrare in settori che finora si sono organizzati su basi solidaristiche o private, effetti dell’innovazione sociale vengono commercializzati e servizi erogati su basi comunitarie vengono trasferiti al libero mercato. Ciò riguarda ad esempio le tradizionali prestazioni dello stato sociale, come l’assistenza sanitaria o l’istruzione. Se l’assistenza agli anziani viene organizzata dalla società civile su basi comunitarie, lo Stato può sottrarsi alle proprie responsabilità. Se l’edificio di una scuola pubblica viene ristrutturato ricorrendo a un modello di finanziamento alternativo, gli sponsor potranno influenzare la scelta del personale docente o il contenuto delle lezioni?

L’afflusso di denaro ostacola le idee

Il collegamento tramite Internet rende possibile affrontare questioni sociali come la mobilità o la casa con nuove modalità. Le persone possono condividere tempo, denaro e oggetti per sfruttare sinergie e risparmiare risorse. Questa la teoria. Ma quando entra il gioco in denaro, si modificano le regole del gioco. Il portale Airbnb consente ad esempio di affittare una camera o il proprio appartamento durante il fine settimana. L’idea di fondo originaria si va perdendo. Oggi sono sempre di più gli operatori professionali che offrono case vacanza. Ciò provoca una carenza della disponibilità di case per la popolazione locale e il loro rincaro. Il sistema viene così snaturato.

Innovazione sociale non significa ricerca spasmodica del costantemente nuovo o presunto tale. L’aspetto centrale è rappresentato dalla condivisione e dalla cooperazione per dare un contributo al quadro generale. Con le opportune condizioni generali, vicine alla gente e alle sue esigenze, le innovazioni sociali rendono le idee fruttuose e generano iniziative stimolanti.

 

Fonti ed ulteriori informazioni:

Presentazione interattiva