Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Una torre di vetro francese si aggiudica il Decathlon solare

Abitazioni energeticamente indipendenti: l'Università di Grenoble si è aggiudicata l'edizione 2012 di Solar Decathlon con il progetto "Canopea". © Inhabitat/flickr.com

Un gruppo di studenti della regione Rhône-Alpes ha vinto il concorso Solar Decathlon Europe 2012 con una torre solare. L'edificio comprende anche un giardino e copre il proprio fabbisogno energetico interamente con il sole.
È la competizione più importante e più impegnativa a livello internazionale per l'architettura solare e sostenibile in cui si misurano gruppi di diverse università - Solar Decathlon. Un gruppo di studenti della regione Rhône-Alpes si è aggiudicato l'edizione di quest'anno con il progetto Canopea dell'Università di Grenoble. Si tratta di un edificio di dieci piani, ogni piano è costituito da un modulo abitativo indipendente, l'ultimo piano ospita spazi comuni, c'è un piccolo giardino pensile e il tetto è ricoperto da pannelli fotovoltaici. L'intero fabbisogno energetico di Canopea è coperto dal sole.
La competizione internazionale è stata ideata dal Department of Energy del Governo americano e si svolge ogni due anni dal 2002. Si affrontano 20 università e l'unica fonte energetica ammessa è il sole. Gli edifici sono testati e valutati in dieci prove, tra cui commerciabilità, illuminazione e soluzioni tecnologiche. L'obiettivo è di unire criteri architettonici ed energetici.
Quelle und weitere Informationen: www.solardecathlon.fr/ (fr), www.youtube.com/watch?v=p28tFxd9MZY (en), www.wat.tv/video (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter