Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Approvati i progetti Alpine Space

Programma Spazio alpino: dieci nuovi progetti vengono sostenuti con circa 17 milioni di euro.

Programma Spazio alpino: dieci nuovi progetti vengono sostenuti con circa 17 milioni di euro. © Logarska Dolina

Sono stati individuati i progetti che nei prossimi tre anni saranno finanziati dal programma Spazio alpino dell'Unione europea: nella seconda settimana di maggio la Commissione del programma ha approvato 10 progetti interregionali tra le 81 proposte presentate.
Sul tema "Ambiente e prevenzione dei rischi" sono stati approvati due progetti climatici: nell'ambito di "C3 Alpi - capitalizzazione delle conoscenze per l'adattamento ai cambiamenti climatici nello spazio alpino" vengono raccolti e valutati i risultati dei precedenti progetti climatici Interreg. Verranno diffuse e applicate a livello alpino le conoscenze sulle possibilità di adattamento delle Alpi alle conseguenze del riscaldamento globale. Il progetto "Alpstar, Toward Carbon Neutral Alps - Make best practice minimum Standard" verte sulla protezione del clima e si propone di ridurre le emissioni di gas serra. Entro il 2050 le Alpi devono diventare clima-neutrali. Come conseguire tale obiettivo viene indicato da diversi progetti.
Fino al 20 gennaio 2012 possono essere presentate nuove idee di progetti per il corrente periodo di incentivazione. Il bando sarà pubblicato nell'ottobre 2011. Intanto si è iniziato a discutere di quale sarà il futuro di Interreg dopo il 2013: la Commissione per lo sviluppo regionale del Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza la relazione al riguardo. In particolare, è stato aumentato il bilancio dei fondi strutturali dell'obiettivo "cooperazione territoriale" portandolo dal 2,5% al 7% del bilancio globale. Per ogni spazio di cooperazione verranno definiti "i bisogni strategici in rapporto con la strategia Europa 2020". Inoltre i programmi transnazionali e le strategie macroregionali, dove presenti, dovranno essere più strettamente coordinate.
Fonte e ulteriori informazioni: www.europarl.europa.eu/activities/committees, www.eppgroup.eu/press/showpr (fr), www.interreg.de/cln_015/nn_457532/INTERREG (de), www.europarl.europa.eu/sides/getDoc
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter