Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Conservazione di razze di bestiame produttivo e da reddito e piante coltivate tradizionali

Conduzione di animali da reddito a rischio nelle malghe © Yannick Andrea, Pro Specie Rara

Il 29 giugno in nove Paesi membri dell'Unione Europea, di cui per il momento solo Germania rappresenta la regione alpina, entrerà in vigore una convenzione sulle risorse genetiche delle piante, ai sensi della quale per le principali specie vegetali coltivate in agricoltura devono rimanere garantiti l'inalterazione delle caratteristiche del patrimonio genetico e il libero accesso alle sementi e al materiale utile per la relativa riproduzione.
L'AGES, ovvero l'agenzia austriaca per la salute e la sicurezza dell'alimentazione, il 22 maggio ha presentato le attività svolte per conservare e garantire il patrimonio delle piante coltivate in Austria. Oltre alla Banca dati sulle caratteristiche genetiche "Index Seminum Austriae", l'AGES gestisce anche la collezione di semi "Banca dei geni", in cui vengono conservate, analizzate, testate e valutate oltre 5.000 specie di semi.
La Fondazione Pro Specie Rara si adopera con grande impegno per contrastare l'estinzione di antiche razze di animali domestici: il 28 maggio circa 140 capi di bestiame appartenente a diverse razze a rischio, sono stati condotti sull'Alpe Val Cama (CH) dove riprenderanno a svolgere la loro mansione originaria di animali produttivi e da reddito.
Fonti e informazioni: www.psrara.org (de/fr), Europäischer Suchkatalog über pflanzengenetische Ressourcen:
http://eurisco.ecpgr.org (en), www.save-foundation.net (de/fr/en)
archiviato sotto: , ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter