Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Zederhaus: traffico di transito senza fine

Il comune di Zederhaus/A, 1.260 abitanti, è situato in una stretta valle ai piedi dei Bassi Tauri, dove circa 30 anni fa venne costruita l'autostrada dei Tauri (A10). A nord della Valle di Zederhaus, a oltre 1000 metri di altezza, si trova il tunnel dei Tauri, la cui aria di scarico viene emessa all'interno dell'area protetta per la tutela del paesaggio.
A causa di un tracciato orientato principalmente a minimizzare i costi, molte case residenziali di Zederhaus si trovano a pochi metri di distanza dall'autostrada, per cui l'impatto delle emissioni inquinanti e del rumore è particolarmente elevato per i residenti. A questo si aggiungono gli effetti sulla flora e la fauna e sul suolo, l'aria e l'acqua.
Le conseguenze per la località, caratterizzata da un'agricoltura basata su piccole strutture e sul turismo, sono drammatiche. Le scarse opportunità occupazionali portano ad una percentuale di pendolarismo del 70% e ad una crescente tendenza all'emigrazione. Le promesse e le speranze connesse con l'autostrada non sono state mantenute, al contrario il traffico esercita ripercussioni fatali proprio sull'economia turistica.
Nei giorni di punta attraversano la Valle di Zederhaus circa 40.000 veicoli, tra cui una percentuale sempre maggiore di mezzi di trasporto pesante. A causa della congestione dell'autostrada del Brennero, una crescente percentuale di traffico deve essere trasferito sull'autostrada dei Tauri. La prevista costruzione della seconda canna del tunnel dei Tauri inasprirà ulteriormente la situazione, perché sarebbe come aprire una saracinesca. Le prospettive non sono quindi particolarmente incoraggianti: per il 2020 sono previsti fino a 15.500 Tir al giorno, vale a dire uno ogni 6 secondi!
Fonte : CIPRA-Info 70
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter