Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

400 comuni europei si impegnano per la protezione del clima

Nove località alpine, tra cui Grenoble/F, si impegnano affinché siano tempestivamente adottati adeguati provvedimenti per la protezione del clima.

Nove località alpine, tra cui Grenoble/F, si impegnano affinché siano tempestivamente adottati adeguati provvedimenti per la protezione del clima. © Sphinx! / flickr

400 comuni e città europee hanno sottoscritto il Patto dei sindaci.
Gli enti locali si impegnano formalmente ad andare oltre gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 e di efficienza energetica fissati dall'UE per il 2020, nonché ad adottare tempestivamente provvedimenti per la protezione del clima. I firmatari si impegnano inoltre a elaborare piani d'azione per le energie sostenibili, coinvolgendo la società civile, e a praticare lo scambio di esperienze e conoscenze con altre unità territoriali.
Per il momento le regioni alpine sono ancora sottorappresentate: appena 9 delle 400 città e comuni si trovano nelle Alpi. Mentre la Germania, il Liechtenstein e la Svizzera non hanno alcuna città alpina tra i firmatari, le seguenti località si sono già impegnate sottoscrivendo il Patto: Andora/I, Avigliana/I, Bolzano/I, Echirolles/F, Grenoble/F, La Bastidonne/F, Laxenburg/A, Wolfurt/A e Lubiana/SI. Il Patto dei sindaci è nato nel 2007 nell'ambito delle trattative per il Pacchetto clima-energia dell'UE e invita i comuni e le città ad adottare sollecitamente provvedimenti per la protezione del clima. Info: http://eumayors.eu (en)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter