Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Swiss Bird Index: in rialzo le quotazioni degli uccelli alpini

La Stazione ornitologica svizzera di Sempach e l'Associazione svizzera per la protezione degli uccelli hanno elaborato, analogamente agli indici di borsa, lo Swiss Bird Index (SBI).
Esso rappresenta la situazione degli uccelli in Svizzera in modo scientifico e facilmente comprensibile, così che la condizione degli uccelli assume un valore rappresentativo della biodiversità nel suo complesso. Lo SBI comprende una serie di indici e mostra l'evoluzione della popolazione di 169 specie di uccelli dal 1990.
L'evoluzione delle specie presenti in diversi habitat mostra un andamento disomogeneo. Gli uccelli alpini se la passano piuttosto bene, mentre sono tendenzialmente in diminuzione le specie che vivono nei terreni coltivati e quelle che dipendono da zone umide, laghi e corsi d'acqua. Sono in calo anche 38 delle specie più minacciate riportate nella lista rossa. Lo SBI è uno strumento paragonabile al "Wild Bird Indicator" riconosciuto dall'Unione Europea, che rappresenta lo sviluppo delle popolazioni di uccelli in tutta Europa.
Fonte e info: www.vogelwarte.ch (de/fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter