Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Un’altra (inutile) autostrada?

Vallarsa (Trentino). Una nuova autostrada interesserà questa valle? (c) Francesco Pastorelli

Il prolungamento dell’autostrada A31, dal Veneto alla Valle dell’Adige, in Trentino/I, voluto dalla Regione Veneto e dalla Provincia Autonoma di Trento, avrebbe un impatto devastante per i territori attraversati e non risolverebbe i problemi del traffico locale.

Anzi, verrebbe ad aumentare il traffico sull’Autostrada A 22 del Brennero già fortemente congestionata. Soluzioni alternative per ridurre il traffico di attraversamento e per migliorare la mobilità interna esistono. Sono quelle invocate dal Protocollo Trasporti della Convenzione delle Alpi: disincentivare il traffico di attraversamento su gomma mediante l’adozione di sistemi di tassazione che permettano di coprire i costi reali dei trasporti e migliorare il sistema di trasporto pubblico locale, a partire dalle reti ferroviarie esistenti.. 

Il Coordinamento NO A31, di cui fanno parte associazioni e comitati di cittadini del Trentino e del Veneto, denuncia l’incalcolabile danno ambientale che la costruzione del nuovo tronco autostradale porterebbe nelle valli e nei territori attraversati ed ha lanciato una petizione per chiedere che il progetto sia abbandonato definitivamente. Una delle giustificazioni per questo progetto, l’esigenza di ridurre il traffico di transito dalla Statale 47 della Valsugana, è stata smontata da studi ed analisi sui traffici: il traffico di attraversamento è infatti una piccola parte del traffico totale della valle che è in maggior parte dovuto al traffico interno. L’effetto di un collegamento in diagonale tra la A4 e la A22 porterebbe invece ad un aumento del traffico su quest’ultima. Proprio per questa ragione anche la Provincia Autonoma di Bolzano ha recentemente preso posizione contro il progetto.

CIPRA Italia si schiera a favore del trasferimento modale nei trasporti, del rispetto del Protocollo Trasporti della Convenzione delle Alpi e a fianco del Coordinamento NO A31 e dei Comuni che si oppongono all’autostrada. Il consiglio direttivo di CIPRA Italia chiede che venga definitivamente abbandonato ogni progetto di collegamento autostradale tra Veneto e Trentino.

Posizione: CIPRA Italia boccia ogni progetto di prolungamento della A31


Fonti ed ulteriori informazioni:

www.salto.bz/de/article/08042019/no-alla-valdastico-nord (de), www.provincia.bz.it/verwaltung/finanzen/news.asp?news_action=4&news_article_id=625746 (de), http://novaldasticotrentino.altervista.org/www.change.org/p/presidente-del-consiglio-della-provincia-autonoma-di-trento-no-valdastico-nord-a31