Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Ripensare la mobilità

Centro del villaggio animato: le distanze brevi sono la ricetta del successo nel comune di Göfis/A. (c) VCÖ

Rispettoso dell’ambiente, efficiente, conveniente: il Premio per la mobilità VCÖ 2020 ai progetti che ripensano la mobilità. Il vincitore del premio principale di quest’anno è un piccolo comune alpino ai confini occidentali dell’Austria.

All'insegna dello slogan “Mettere i trasporti sulla buona strada per la protezione del clima”, l’Associazione Trasporti e Ambiente Austria (VCÖ) ha assegnato 13 premi per progetti di mobilità innovativi durante la Settimana europea della mobilità sostenibile di quest’anno. Nonostante la pandemia da Covid-19, quest’anno sono state presentate circa 385 candidature – da un centro urbano animato e vivace, a una nuova generazione di treni a lunga percorrenza fino a interventi di miglioramento nei trasporti pubblici.

Quest’anno il comune austriaco di Göfis ha vinto il premio principale con il progetto “Dal parcheggio al vivace centro storico”. Grazie all'acquisto strategico della maggior parte degli edifici del centro del paese, hanno potuto insediarsi in centro diverse attività, come un panificio, un parrucchiere, un ristorante, una biblioteca e un repair cafè. Inoltre, al posto dei parcheggi per le auto, sono stati allestiti spazi aperti e di aggregazione che contribuiscono al miglioramento della qualità della vita e della comunità del villaggio.

In bus, treno o bici

Nel 2014 la CIPRA International aveva ricevuto il premio VCÖ per la mobilità per il progetto “Alpstar”. Nella regione pilota della Valle del Reno alpino si affrontò la questione di cosa serve affinché i pendolari siano invogliati ad andare a lavorare in autobus, treno o bicicletta anziché che in auto. Il responsabile del progetto Jakob Dietachmair osserva a posteriori: “Sei anni fa con Alpstar abbiamo iniziato a lavorare al tema della mobilità dei pendolari. Da allora abbiamo costruito competenze, esperienze e reti per rafforzare la mobilità rispettosa del clima nella regione alpina”.

 

Fonti e ulteriori informazioni:

 www.vcoe.at/mobilitaetspreis (de), www.mobilitaetswoche.at (de), mobilityweek.eu (en)