Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Protezione del clima: pensare globalmente, agire localmente

Primo incontro del progetto “Green Deals per i comuni”: il progetto promuove in particolare la creazione di gruppi locali per la protezione del clima. (c) Orlando Berger

Il nuovo progetto “Green Deals per i comuni” mira a rafforzare la protezione del clima a livello locale e regionale. Nei comuni pilota sono i residenti ad attivarsi in prima persona nei progetti di protezione del clima.

Dalla casa, alla mobilità, al lavoro: ciò che in alcuni luoghi è già rispettoso del clima, altrove è ancora nella sua fase iniziale. Servono quindi approcci mirati e una valutazione dei settori della vita in cui è necessario intervenire. Con l’ausilio di un cosiddetto “radar per la protezione del clima”, i partecipanti al progetto “Green Deal per i comuni” analizzano la situazione attuale dei loro comuni. Sulla base dei risultati ottenuti, nel quadro di un processo comune, sviluppano un piano d’azione con progetti di attuazione concreti. Le idee al riguardo sono fornite dai partecipanti medesimi.

“È necessario che le misure politiche siano impostate già a livello dei cittadini, perché l’accettazione è molto maggiore nei processi bottom-up”, spiega Christina Thanner, responsabile del progetto della CIPRA International. Allo stesso tempo, si dovrebbe mostrare alle persone come possono impegnarsi per la protezione del clima nei loro comuni. “Intendiamo sensibilizzare gli abitanti dei comuni sulla questione e motivarli a rendere la loro vita di tutti i giorni più rispettosa del clima”.

Il progetto è realizzato da SPES Austria in collaborazione con SPES Germania, Alleanza per il clima Austria e la CIPRA International, con il finanziamento di Erasmus +.