Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Nuovi format per strategie innovative

(c) Frank Schultze, Zeitenspiegel

CIPRA Italia ha sperimentato nel 2014 una nuova forma di confronto con il territorio: il Primo Laboratorio Alpino per lo sviluppo.

Si tratta di un’ iniziativa per mettere a confronto i soggetti attivi sul territorio alpino, impegnati nella pratica di esperienze innovative, con CIPRA Italia, le organizzazioni aderenti e il mondo della ricerca scientifica. L’idea è nata a seguito di alcune riflessioni elaborate all’interno del nuovo Consiglio direttivo insediato, con la nuova Presidente Federica Corrado, ad inizio 2014.

La prima edizione di questo Laboratorio si è svolta nel corso di due giornate nel mese di settembre 2014, ad Oulx, in Valle Susa, una valle dalle molte contraddizioni, ma dalle altrettante potenzialità. Si è trattato di un’occasione di scambio e di apprendimento per conoscere i trend demografici, i progetti di recupero del paesaggio e di riqualificazione del patrimonio edilizio rurale. Il laboratorio è stato anche occasione per affrontare il tema delle nuove forme di ruralità ossia le nuove forme di agricoltura, di turismo e di nuovi servizi per la collettività.

I cambiamenti e le trasformazioni in atto derivano da un fermento tutto alpino che sta portando alla definizione di nuove forme di territorialità. CIPRA Italia le vorrebbe meglio comprendere per poter elaborare strategie innovative e fornire il proprio contributo non solo alla conservazione del patrimonio naturale e culturale, ma anche a far sì che le Alpi continuino ad essere spazio di vita per la popolazione alpina. Per fare questo si intende intensificare i rapporti con le associazioni, la ricerca, le istituzioni ed il mondo delle imprese. L’interesse per questo format, testimoniato dalla presenza di oltre cento persone, fa sì che si stia già pensando ad una riproposizione, ad esempio in altre valli alpine.

www.cipra.org/italia

Fonte: Relazione annuale 2014, CIPRA International, http://www.cipra.org/relazione-annuale