Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Altri modi di viaggiare

Le nuove leve si mettono in cammino: ad esempio con “Youth Alpine Express” – mobili e sostenibili attraverso le Alpi. © like.eis.in.the.sunshine / photocase

A piedi, in bicicletta o in treno. Diversi gruppi di giovani sono in viaggio contemporaneamente attraverso le Alpi con modalità sostenibili. Che cosa li unisce, come si spostano e chi desidera ancora unirsi al gruppo.

Ottanta giorni, duemila chilometri e molti racconti brevi sulla cultura, la vita e il viaggiare leggero nelle Alpi. Questa è l’idea che sta dietro al progetto “Montagne Digitali” che un giovane italiano appassionato di montagna inizierà nel giugno 2015. I temi del viaggiare sostenibile, della protezione del clima e dell’aria si ritrovano anche nel tour in mountain bike organizzato dal Club alpino austriaco, il percorso “Mission Zero Emission” che conduce da Innsbruck all’Expo di Milano. Si spostano invece con gli sci, in parapendio e a piedi  i due francesi di “Alpine Line”. Nel loro viaggio di quattro mesi da Capo Corso, in Corsica, al Parco nazionale del Triglav in Slovenia, si propongono di avviare un dibattito sul ruolo della natura nella società moderna.

Un lento “viaggio espresso” per giovani

Una buona giornata ha 100 punti – questo il motto dei giovani che partecipano al progetto “Youth Alpine Express”. Per ogni attività – mangiare, viaggiare, farsi la doccia – e per ogni prodotto consumato – cotoletta, mela, videogioco sul cellulare – vengono assegnati punti. Quanto maggiori le emissioni di CO2, più alto il punteggio ricevuto. L’obiettivo è di non totalizzare più di cento punti al giorno per persona, divertirsi e nello stesso tempo continuare ad avvicinarsi insieme all’Expo di Milano. Giunti a destinazione, i giovani avranno dimostrato che è possibile viaggiare in modo sostenibile. Potranno così raccontare ai visitatori dell’esposizione universale e ad alcuni ministri dei Paesi alpini delle persone che hanno incontrato durante il viaggio e presentare il punteggio totalizzato.

Il viaggio per Milano costituisce una delle quattro tappe di cui si compone “Youth Alpine Express”. Le destinazioni successive del progetto sono Ruggell/LI, dove la CIPRA nella sua conferenza annuale si interrogherà sulle condizioni del cambiamento sociale, e Bassano del Grappa/I, dove si riunirà il Parlamento dei giovani della Convenzione delle Alpi YPAC. L’ultima tappa di “Youth Alpine Express” sarà la Settimana alpina, organizzata nell’ottobre 2016 dalle grandi reti e organizzazioni alpine insieme al Ministero dell’ambiente tedesco e della Baviera. Il progetto giovani della CIPRA è finanziato dal Ministero federale tedesco dell’ambiente e dal programma UE Erasmus+.

Partecipa anche tu!

I giovani che desiderano unirsi a “Youth Alpine Express” e vivere in prima persona stili di vita sostenibili, possono chiedere di partecipare fino al 3 maggio. Anche “Mission Zero Emission” del Club alpino austriaco è aperto alla partecipazione di chi volesse pedalare insieme al gruppo. Le condizioni di adesione sono riportate nel sito. Infine, anche il progetto “Alpine Line” ha ancora posti nella cordata e offre tempo per discussioni ed esperienze di alta montagna.

Ulteriori informazioni: www.youthalpineexpress.eu (en), www.facebook.com/youthalpineexpress, www.eingutertag.org (de, en), http://www.alpenverein.at/expo/ (de), http://www.torinoelealpi.it/il-giro-delle-alpi-in-80-giorni/, http://www.alpinelineproject.com/le-projet/ (fr, en)