Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Punto di vista della CIPRA: 60 anni della CIPRA

Tegernsee, Rottach-Egern

Rottach-Egern sul lago di Tegern, località in cui venne fondata la CIPRA: una rete di primo piano nelle Alpi. © Guenther Schad/pixelio.de

La CIPRA, Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi, ha un buon motivo per festeggiare: il 5 maggio l'organizzazione federale composta da un centinaio di membri compie 60 anni.
Associazioni per la protezione della natura, Club alpini, parchi naturali o iniziative per il trasporto sostenibile: la CIPRA rappresenta un centinaio di organizzazioni di questo tipo, riunite nelle otto rappresentanze nazionali e regionali della CIPRA, dalla Slovenia alla Francia. Perciò la CIPRA costituisce oggi una delle reti più importanti delle Alpi.
Il 5 maggio 1952, a Rottach-Egern sul lago di Tegern/D, la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi venne fondata perché i Paesi alpini volevano cooperare nella protezione dell'ambiente. Fin da allora la CIPRA avanzò la richiesta di un trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile delle Alpi. Che si concretizzò nel 1991 con la sottoscrizione della Convenzione delle Alpi. Oggi la CIPRA contribuisce in modo essenziale a far sì che questo trattato internazionale non resti una tigre di carta, rendendo tangibili e concreti i suoi principi piuttosto astratti. Ad esempio con il progetto Alpstar, che mette in pratica una richiesta del Piano d'azione per il clima della Convenzione delle Alpi: le Alpi devono diventare climaneutrali.
A 60 anni dalla sua costituzione, la CIPRA riunisce persone, progetti e organizzazioni superando le barriere linguistiche, culturali, geografiche e politiche. "Con le nostre iniziative incoraggiamo gli altri attori a impegnarsi con specifici progetti di attuazione", afferma Dominik Siegrist, presidente della CIPRA. "Anche in futuro sarà importante questo modo di agire comune e in rete". Per fare in modo che la vita nelle Alpi sia attraente e continui a esserlo per le generazioni future.
Il 5 maggio 2012 sul lago di Tegern, la CIPRA, insieme a tutti i suoi membri e ai compagni di viaggio, festeggia il suo sessantesimo compleanno. Inoltre, nel corso dell'anno in cui ricorre l'anniversario, si svolgeranno diverse manifestazioni in tutti gli Stati alpini.
Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/CIPRA/mission-della-cipra, www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale , www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale, www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale