Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il settore edile è una delle chiavi per risolvere il problema del clima

Compact Energie
Le conoscenze acquisite dal progetto cc.alps sono finalmente disponibili sotto forma di relazioni di approfondimento denominate "compact" scaricabili dal sito www.cipra.org/it/cc.alps/risultati/compacts/ . I primi tre compact relativi a energia, protezione della natura ed edilizia trattano questi temi in rapporto ai cambiamenti climatici a livello alpino. Sono qui raccolte e poste sul banco di prova le attività a favore della protezione del clima e dell'adeguamento ai cambiamenti climatici, analizzandone la sostenibilità ed evidenziandone i conflitti di interessi; sono inoltre citati e ampiamente illustrati i buoni esempi. Con i compact la CIPRA coglie l'opportunità per esprimere la propria posizione e avanzare le proprie richieste.
Altri compact sono attualmente in preparazione. La serie di compact della CIPRA per il progetto cc.alps comprende infatti altri campi di attività, quali la mobilità, l'autonomia energetica delle regioni, la pianificazione territoriale, il turismo, i pericoli naturali e l'agricoltura.
Foreste e acqua. Questi compact di prossima pubblicazione andranno ad arricchire la raccolta di dossier alpMedia. I primi due, Energia e Protezione della natura, sono disponibili in tedesco e inglese mentre il compact Edilizia e ristrutturazioni esiste in tedesco, francese, italiano e sloveno.


Energia nel cambiamento climatico Il compact illustra il consumo e la produzione di energia nelle Alpi, ponendoli in relazione alle varie strategie nazionali e regionali di protezione del clima e di adeguamento ai cambiamenti climatici. Qui la CIPRA puntualizza il suo principale interesse. Se vogliamo arginare il riscaldamento globale, incrementare l'efficienza è importante, ma non sufficiente: dobbiamo ridurre il consumo di servizi energetici! Occorre potenziare le energie rinnovabili, procedendo con cautela, perché anch'esse celano molti conflitti.

Protezione della natura nel cambiamento climatico La protezione della natura valorizza dal punto di vista ecologico gli spazi vitali alpini e difende gli uomini dai pericoli naturali. Questo compact CIPRA offre una panoramica delle misure di protezione della natura, adottate nelle Alpi per mitigare i cambiamenti climatici e adeguarvisi. Con la rinaturalizzazione delle torbiere, una gestione naturale delle foreste, la rivitalizzazione dei fiumi e la creazione di reti ecologiche, la protezione della natura può apportare un contributo sostanziale alla salvaguardia del clima.
www.cipra.org/it/cc.alps/risultati/compacts (de/en)

Costruire e risanare nel cambiamento climatico La ristrutturazione degli edifici è decisiva per la protezione del clima. Per gli edifici di nuova costruzione occorre introdurre lo standard della casa passiva. La casa del futuro dovrà addirittura produrre energia! Perché si diffonda rapidamente un concetto di edilizia e ristrutturazioni compatibile con il clima, la pubblica amministrazione deve fornire maggiori incentivi e dare il buon esempio con i propri edifici. Questo il principale obiettivo della CIPRA in materia di edilizia e ristrutturazioni. I temi su cui si concentra il compact sono i nessi tra l'edilizia e i cambiamenti climatici, oltre a costruzioni e ristrutturazioni esemplari realizzate nelle Alpi.
www.cipra.org/it/cc.alps/risultati/compacts (de/it/fr/sl)