Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Le Alpi senza ghiacciai entro la fine del secolo?

Der Rhonegletscher.

Nelle Alpi ci sono ancora ghiacciai di grandi dimensioni. © http://www.gletscher.ch

Un nuovo studio del gruppo di ricerca "Glaciology and Geomorphodynamics" guidato dal glaciologo Michael Zemp presso l'Istituto di Geografia dell'Università di Zurigo/CH fornisce dati concreti sull'estensione passata, attuale e probabilmente futura dei ghiacciai alpini.
Le ricerche combinano misurazioni in situ, metodi di telerilevamento e modelli numerici per l'analisi delle variazioni di altitudine delle linee di equilibrio dei ghiacciai. Come evidenziano i risultati, l'estensione dei ghiacciai alpini si è ridotta del 35% tra il 1850 e il 1970, e di circa il 50% fino al 2000. Sulla base di modelli numerici gli autori dimostrano che l'innalzamento delle temperature estive di 3 °C entro il 2100 provocherebbe una riduzione dell'80% rispetto all'estensione attuale. Con un riscaldamento di 5 °C le Alpi rimarrebbero senza ghiacciai. Per compensare a livello estensione dei ghiacciai le conseguenze di un aumento delle temperature estive di un grado, la quantità di precipitazioni annuali dovrebbe aumentare del 25%.
Bibliografia: Zemp, M. et al (2006), "Alpine glaciers to disappear within decades?", in "Geophysical Research Letters", Vol. 33, www.agu.org/pubs/crossref/2006/2006GL026319 (en)