Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Trento: appartamenti per immigrati

Mentre parte delle Alpi è minacciata dallo spopolamento altre zone, spesso città, sono meta di emigrazione. É il caso di Trento/I dove Comune, Provincia Autonoma ed organizzazioni private offrono diverse infrastrutture e servizi per favorire l'integrazione degli immigrati.
La Città di Trento si adopera intensamente per creare sistemazioni abitative alla portata economica dei lavoratori stranieri. Agli immigrati con permesso di soggiorno ed un posto di lavoro è offerta la possibilità di alloggiare per un massimo di sei mesi in una struttura con 40 posti letto. Per il servizio è richiesto un contributo spese molto limitato, mentre è la Città a farsi carico della maggior parte dei costi. Inoltre sono offerti altri servizi, come lavanderia, docce ed un recapito postale che può essere utilizzato anche da stranieri non domiciliati presso la struttura. Il residence viene visto come soluzione di passaggio, lo scopo è quello di procurare ai lavoratori stranieri e dalle loro famiglie alloggi adeguati a più lungo termine.
L'ATAS (Associazione trentina accoglienza stranieri) fondata nel 1989 amministra 75 appartamenti che ospitano circa 450 persone. L'associazione funge da anello di congiunzione tra immigrati in cerca di alloggio e locatori, mentre cerca di abbattere i pregiudizi e creare fiducia garantendo la regolarità nel pagamento dei canoni d'affitto.
La Città di Trento si impegna anche in altri settori. Grazie al progetto EQUAL "Strada" offre assistenza alle prostitute - spesso di origine africana - per uscire dal giro, favorendo il loro ingresso nel mondo del lavoro regolare grazie a stage presso imprese locali. Inoltre la Città ha predisposto all'interno del cimitero comunale uno spazio riservato a defunti musulmani con circa 50 loculi.
Sembra quindi possibile non limitarsi a porre freno o ad ignorare l'immigrazione - e a scatenare così conflitti - ma vederla come opportunità.

Fonte: CIPRA Info 71, www.cipra.org/it/alpmedia/pubblicazioni/882