Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Gestione del bosco naturale o liberalizzata in Svizzera?

29/01/2004
Il 26 gennaio è stato pubblicato il Programma forestale svizzero (PF-CH). Questo programma politico d'azione comprende visioni sullo stato auspicato del bosco nel 2015, obiettivi, provvedimenti e strumenti.
Esso costituisce la base per una nuova politica forestale della Svizzera. Lo stato si concentra sulle prestazioni sociali e lascia più spazio alla gestione forestale privata. L'obiettivo di fondo consiste nell'ottenere boschi di protezione stabili e nella protezione della biodiversità del bosco.
"Si vogliono introdurre i sistemi di produzione industriale nel bosco svizzero per diventare competitivi nel mercato internazionale del legno con prodotti di massa a basso costo" mette in guardia Damian Oettli, esperto forestale del WWF Svizzera.
Secondo l'associazione ambientalista, gli obiettivi di tutela dell'ambiente naturale possono anche essere realizzati nel quadro dell'attuale politica forestale, poiché i problemi non si collocano a livello legislativo, ma nella sua esecuzione. Il PF-CH procede sostanzialmente ad una liberalizzazione della gestione forestale e ad un indebolimento della tutela del bosco.
Fonti: www.umwelt-schweiz.ch/buwal/it/medien/presse (it), www.waldprogramm.ch/i/projekt/progetto.shtml (it), www.wwf.ch/innowaytor/presse/index (fr)