Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

Casa a basso consumo energetico nella Magnusstrasse

Sanierung Zürich
La casa plurifamiliare costruita nel 1894 è stata risanata nell'aprile 2002 e in 12 settimane di lavori è stata portata allo standard di edificio a consumo energetico minimo. L'edificio è collegato con un fabbricato della stessa altezza da un lato, e con uno a due piani sull'altro lato. La distanza dal fabbricato confinante sul lato cortile è di soli 4 metri, fatto che limita notevolmente gli interventi termotecnici a causa del regolamento edilizio vigente (rispetto della distanza minima dal confine). In conformità all'ecologia delle costruzioni, si è conservato quanto più possibile delle componenti edilizie esistenti. Le porte interne, l'intelaiatura delle porte e la balaustra in legno hanno potuto essere e riverniciate. Il sottotetto invece era in condizioni così deteriorate, che ha dovuto essere completamente demolito e ricostruito con una struttura in legno. Lo spessore della coibentazione varia tra 16 e 40 cm. L'estetica della facciata sul lato verso la strada, per un 20% dell'involucro edilizio complessivo, ha dovuto essere rispettata e modificata solo minimamente per vincoli di tutela dei beni architettonici. Perciò hanno potuto essere applicati solo uno strato interno e uno esterno di materiale isolante di 3 cm ciascuno. L'energia necessaria per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria viene fornita da un impianto a collettori solari e da una pompa di calore aria/acqua, che scaldano l'acqua e la immagazzinano in un accumulatore con boiler integrato. La distribuzione del calore avviene tramite un impianto di ventilazione con recupero di calore. Ogni abitazione ha un impianto autonomo e lo può regolare indipendentemente dagli altri. Se la temperatura esterna scende al di sotto di -2° C, il riscaldamento ad aria dell'impianto di ventilazione non è più sufficiente e il deficit deve essere coperto con una caldaia a legna con carico di lunga durata. L'energia grigia dell'intero risanamento verrà ammortizzata nell'arco di 5 anni grazie al risparmio di energia per il riscaldamento. L'energia grigia derivante dal solo intervento termotecnico (coibentazione e finestre migliori oppure riempimento con gas) viene ammortizzato già dopo un anno e mezzo (entro i cinque anni sopra citati) grazie al risparmio di energia per riscaldamento.

Indice energetico

27 kWh/m² anno

Metodo di costruzione

Costruzione mista

Materiali della regione

Utilizzo di legno regionale: abete rosso/pino silvestre come legno da costruzione per il rifacimento del tetto

Superficie utile

375 m2

Sede

Zürich

Responsabile del progetto

Viridén + Partner AG
Karl Viridén
Zweierstrasse 35
8004 Zürich / CH
Numero telefonico: 0041/43 456 80 80
Fax: 0041/43 456 80 00
E-mail: [email protected]
Internet: http://www.viriden-partner.ch/

archiviato sotto: ,