Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Good Practice

Raccolta differenziata della frazione organica

Il progetto prevede la raccolta differenziata nei sei comuni della sponda occidentale del Lago d’Orta, della frazione organica dei rifiuti solidi urbani adottando due tipologie di differenziazione della frazione umida e del verde: il compostaggio domestico e la raccolta secco-umido.

Obiettivi

- Incrementare la percentuale di rifiuti differenziati in modo da rispettare le norme dettate dal cosiddetto Decreto Ronchi che prevede che dal primo gennaio 2000 lo smaltimento in discarica avvenga solamente per rifiuti inerti o resi tali.
- Raggiungere gli obiettivi fissati dal Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti suddiviso a sua volta in obiettivi di raccolta differenziata per frazione merceologica.
- Puntare sul recupero dell’intera frazione organica, mediante un servizio efficiente e mirato anche in funzione dei minori costi di incenerimento e quindi del risparmio sullo smaltimento.
- Coinvolgere e sensibilizzare la popolazione residente tramite azioni informative e forme di promozione nelle scuole.

Effetti

L’avvio della raccolta della razione umida comporta una diminuzione del costo di smaltimento. Raggiungendo una quota del 40%, poichè il prezzo dello smaltimento della frazione umida è di circa 130 lire (oltre il trasporto) al kg, si può arrivare ad avere un risparmio di circa 30 milioni lire all’anno (su tutti e sei i comuni interessati) conferendo in discarica circa 150.000 kg in meno di frazione organica di R.S.U.
Con questo progetto si è mantenuta ed incrementata la raccolta differenziata in genere, fornendo un ulteriore impulso alla separazione della frazione organica per la quale risulta problematico il ricorso ai sistemi di smaltimento classici (discarica e incenerimento).

Partecipanti

Comunità Montana Cusio Mottarone.
Comuni di Arola, Cesara, Nonio, Madonna del Sasso, Quarna Sopra e Quarna Sotto.
Cooperativa Sociale Risorse di Verbania.

Finanziamento

Progetto finanziato con fondi Obiettivo 5b del Reg. CEE n. 2081/93
Costi progetto: Avvio raccolta umido: L. 27.300.000
Avvio compostggio domestico: L. 38.650.000
Spese tecniche: L. 650.000
Totale complessivo progetto: L. 66.600.000

Costi del progetto

34'400.00 Euro

Interlocutore

Daniela Morganti
Via De Angeli 35/a
28887 Omegna  / IT
Numero telefonico: +39 0323 61687
Fax: +39 0323 643657