Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Attività della CIPRA

Progetti sul tema Clima e energia

100max - Il gioco alpino per proteggere il clima

Quale stile di vita ci fa bene? Quale stile di vita mantiene il nostro clima in equilibrio anche in futuro? Città e comuni dai sette Stati alpini e i loro abitanti sperimentano uno stile di vita compatibile. Ulteriori informazioni

Mobilità pendolare sostenibile (PEMO)

Più di 50.000 lavoratori pendolari si spostano quotidianamente nella nostra regione attraverso le frontiere. Ad essi si aggiunge il traffico pendolare nazionale nella Valle del Reno alpino. Le conseguenze sono elevate emissioni di CO2, inquinamento da polveri sottili e acustico. Con il progetto triennale Interreg “PEMO” si mettono in evidenza i presupposti necessari affinché abbia successo una transizione alla mobilità sostenibile. Ulteriori informazioni

Constructive Alps

La Confederazione Svizzera, attraverso l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, e il Principato del Liechtenstein indicono nel novembre 2016 il quarto concorso internazionale di architettura «Constructive Alps» con una dotazione di 50.000 Euro. La CIPRA fornisce il suo supporto tecnico e organizzativo a Constructive Alps. Ulteriori informazioni

MountEE

L’obiettivo di MountEE consiste nell’offrire sostegno a tre regioni montane europee (Scandinavia, Alpi e Pirenei) affinché esse modifichino le pratiche adottate nella costruzione e nelle ristrutturazioni puntando a una maggior efficienza energetica e sostenibilità. L’attenzione viene concentrata in particolare sugli edifici pubblici e sull’edilizia residenziale sociale. MountEE persegue un approccio partecipativo e punta a coinvolgere gli attori interessati. Come Leadpartner la CIPRA assume il coordinamento del progetto, oltre ad essere responsabile delle pubbliche relazioni. Ulteriori informazioni

CCA-Toolbox

Il “Toolbox per il clima Surselva ­ strumento per l’adattamento al cambiamento climatico” è stato sviluppato per supportare il processo di adattamento della regione Surselva/CH. Il corretto approccio con le opportunità e i rischi del cambiamento climatico viene elaborato insieme alla popolazione. Ulteriori Informazioni

Dialogo Alpino

La transizione energetica non si arresta alle porte delle Alpi. Una società a basso contenuto di carbonio e la progressiva uscita dal nucleare sono temi che fanno parte dell’agenda politica degli Stati alpini. Nelle aree naturali sensibili delle Alpi, un incremento della produzione di energie rinnovabili può ad esempio comportare – e già comporta – significativi conflitti tra la difesa degli ultimi corsi d’acqua naturali e lo sfruttamento idroelettrico. Ulteriori Informazioni

climalp

Pare che Socrate abbia detto: “La casa ideale è calda d'inverno e fresca d'estate". Ai giorni nostri, questo è possibile anche senza un tradizionale impianto di riscaldamento, come dimostra il progetto "climalp", una campagna d’informazione della CIPRA, che ha l’intento di promuovere, nell’arco alpino, un’edilizia ad alta efficienza energetica e l’utilizzo del legno regionale per le ristrutturazioni. Ulteriori informazioni

Alpstar

Rendere le Alpi climanuetrali entro il 2050 è stato l’obiettivo del progetto Alpine Space ALPSTAR, Towards Carbon Neutral Alps – Make Best Practice Minimum Standard. 13 partner dello spazio alpino hanno mostrato come si possono ridurre efficacemente le emissioni di CO2 nel territorio alpino. Con Alpstar la CIPRA, insieme ai partner del progetto, ha voluto dare un contributo all’attuazione del Piano d’azione per il clima della Convenzione delle Alpi, che la CIPRA stessa aveva avviato. Ulteriori informazioni

C3-Alps Alimate Change Capitalisation

C3-Alps sta per Climate Change Capitalisation, e precisamente di adattamento ai cambiamenti climatici si è occupato anche questo progetto Interreg Alpine Space. C3-Alps si è prefisso di colmare la lacuna tra le conoscenze teoriche disponibili sul tema dell’adattamento climatico e la loro applicazione concreta. Si intendeva inoltre produrre conoscenze integrate, adottando un approccio intersettoriale, e si dovevano sviluppare anche strategie di adattamento intersettoriali. In tal modo si è ottenuto un valore aggiunto rispetto ai progetti precedenti. Come base si è fatto riferimento ai 10-15 progetti climatici in corso o già conclusi nell’ambito di Interreg, o anche al di fuori di esso. Ulteriori informazioni

CIPRA-compacts

La serie dei CIPRA Compact nell’ambito di cc.alps raccoglie diversi quaderni tematici, che si pongono in maniera critica rispetto agli interventi climatici nelle Alpi. Verranno trattati i seguenti temi: energia, regioni energeticamente indipendenti, costruire e risanare, pianificazione territoriale e del traffico, turismo, protezione della natura, agricoltura, silvicoltura e acqua. Ulteriori informazioni

cc.alps

Alla fine del 2012 il progetto "cc.alps - Cambiamento climatico: pensare al di là del proprio naso!" è giunto alla sua conclusione. Negli ultimi quattro anni la CIPRA Internazionale, in collaborazione con un ampio gruppo di esperti e professionisti, ha mostrato come dovrebbero essere le attività intelligenti per il clima. Ulteriori informazioni