Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

young@lpWeek

Durante la Settimana alpina a Poschiavo (CH) la CIPRA ha dedicato particolare attenzione ai giovani. In che modo le organizzazioni possono coinvolgerli maggiormente nelle loro attività? Quali metodi e formati sono necessari per favorire la loro attiva partecipazione?
Sono stati i giovani stessi a mostrare come procedere: essi hanno presentato in formati creativi le idee e le visioni che erano state elaborate nell’ambito di altri progetti – in particolare My Clime-mate e il Parlamento dei giovani della Convenzione delle Alpi (YPAC).

Programma per e con i giovani alla Settimana alpina:

Theatre
  • Laboratorio teatrale: guidati da un insegnante, i giovani hanno elaborato brevi sequenze teatrali, nelle quali hanno sviluppato creativamente le loro idee sulle Alpi rinnovabili e le hanno illustrate al pubblico. Queste rappresentazioni si ricollegavano alle risoluzioni di singoli progetti (YPAC, My Clime-mate) e ad argomenti di cui i giovani si occupano nell’ambito tematico “ambiente e società”.
Filmworkshop
  • Laboratorio cinematografico: guidati da un insegnante, durante la Settimana alpina i giovani hanno elaborato in brevi video le loro visioni sul rinnovamento delle Alpi. Videoclip su Youtube
Speeddating
  • Sessione CIPRA “Il cammino dei giovani – una nuova visione”: in questa sessione i giovani hanno avuto l’opportunità di presentare le loro esigenze (attraverso i videoclip e le rappresentazioni teatrali) e di discutere con decisori e politici di tutti i Paesi alpini nella forma di uno “speed date”. Giovani e adulti hanno così potuto fare un passo gli uni verso gli altri, avvicinandosi reciprocamente e superando le barriere generazionali. Live stream della sessione
Interview
  • Comunicazione: in collaborazione con professionisti della comunicazione, i giovani si sono posti obiettivi e hanno sviluppato strategie e strumenti attraverso cui esprimere le loro esigenze. Concretamente essi hanno gestito uno stand del mercato, attraverso il quale hanno potuto mettersi in contatto con abitanti delle Alpi interessati.
    Hanno lavorato insieme per essere ascoltati dai ministri presenti alla Conferenza delle Alpi, sia attraverso i media sia in colloqui diretti.
    I giovani hanno inoltre realizzato un pieghevole, che dopo la Settimana alpina viene utilizzato come base per discutere e portare avanti le loro esigenze e visioni nei rispettivi paesi di origine.
Workshop
  • Seminari di lancio: i giovani si sono incontrati quotidianamente in una determinata fascia oraria, durante la quale un animatore ha fornito loro input, idee e strumenti con cui lavorare alla loro visione per poi trasferirla adeguatamente verso l’esterno.
Concert
  • Concerto: il clou culturale è stato il concerto congiunto delle orchestre delle Città alpine dell’anno di Idrija/SI e Chambéry/F, composte in gran parte da giovani e disabili mentali. Durante la Settimana alpina, la sera di venerdì 7 settembre, si è svolta la prima esecuzione assoluta delle due orchestre. Film su youtube
group
  • Manifestazioni serali di accompagnamento: in questi incontri, così come durante le altre attività, i giovani hanno avuto la possibilità di praticare un attivo scambio e di conoscersi reciprocamente. Ciò ha favorito lo spirito di gruppo e l’apertura mentale dei giovani di diverse provenienze e prospettive. L’obiettivo è di formare una rete informale di giovani di tutti i Paesi alpini, che durante e dopo la Settimana alpina lavorino insieme a una visione: le Alpi rinnovabili.


Alpine Towns in Concert

 


Comunicato stampa della CIPRA

> PDF

Rassegna stampa


archiviato sotto: