Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  
Navigazione

Wildpoldsried – precursore dell’innovazione

Il comune di Wildpoldsried ha sviluppato un programma basato su tre colonne portanti costituito da tre componenti: 1) produzione di energia rinnovabile e risparmio energetico; 2) massimo impiego del legno come materiale da costruzione ecologico nell’edilizia; 3) tutela delle risorse idriche, superficiali e sotterranee, e depurazione ecologica delle acque reflue. Nell’ambito di questo programma globale, negli ultimi anni si sono realizzati i seguenti interventi: 1) realizzazione di un sistema di riscaldamento per il paese; 2) costruzione di una palestra e di un parcheggio in legno; 3) allestimento di una serie di bacini acquatici (con possibilità di balneazione) sistemati in modo naturale, protezione dalle piene.

Trovate qui la descrizione dettagliata del progetto...

Luogo dell’intervento: Approvvigionamento energetico, Protezione della natura, Formazione, Edifici e insediamenti
Ambito: Wildpoldsried (DE)
Inizio: 01.11.1999
Durata: Progetto in corso dal 1.11.1999
Contatto: Susi Vogl, Gemeinde Wildpoldsried (E-Mail)

Wildpoldsried

Obiettivi

Attraverso azioni comunitarie i cittadini e i partecipanti alle escursioni vengono sensibilizzati sui progetti di protezione del clima.
1) Nella realizzazione dell’impianto di riscaldamento comunale, oltre a tutti gli edifici pubblici, sono state allacciate anche alcune abitazioni private.
2) Mediante l’utilizzo del legno si sostiene l’economia forestale regionale e si richiama l’attenzione sull’impiego di materiali da costruzione naturali, anche nel caso di grandi edifici pubblici.
3) Dalla realizzazione del progetto WiWaLaMoor (paesaggi acquatici di Wildpoldsried) i cittadini sono protetti dagli allagamenti, mentre gli ambienti acquatici naturali, predisposti per la raccolta dell’acqua piovana, e l’impianto di fitodepurazione costituiscono uno spazio ricreativo e sono meta di escursioni. L’obiettivo è, da una parte, mettere in evidenza i molteplici interventi sostenibili per la protezione del clima realizzati nel settore di energia, legno e acqua (che in futuro si renderanno assolutamente necessari), dall’altra, stimolare l’imitazione attraverso escursioni, relazioni e seminari. Il successo di tali propositi è dimostrato dalla costante richiesta di visite a Wildpoldsried.

Attività

1) Energia: acquisti collettivi di impianti fotovoltaici/solari, impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici curati da associazioni, consulenza energetica gratuita per i cittadini, gestione energetica comunale per gli edifici pubblici, impianto di riscaldamento comunale da 400 kW (a pellet) con possibilità di allacciamento per i privati, variazione del piano regolatore per favorire gli impianti eolici, conversione degli autoveicoli a olio vegetale, conversione dell’illuminazione stradale, partecipazione all’European Energy Award (programmato per il 2008: termografia degli edifici, iniziativa riscaldamento mediante pompe di calore).
2) Legno: prima scuola costruita con elementi in legno lamellare nel 1996, primo parcheggio in Germania costruito in legno nel 2005, palestra in legno nel 2004 – impianto fotovoltaico con una potenza di 147 kWp sul tetto esposto a sud, inerbimento della falda esposta a nord per la dispersione delle acque piovane, riscaldata dall’impianto comunale.
3) Acqua: progetto WiWaLaMoor, sistema di bacini per la ritenzione delle acque piovane con una capacità di 1.850 m³, impianto di fitodepurazione, bacino balneabile sistemato in modo naturale, solidificazione dei fanghi di depurazione, frutteti estensivi – con 16 diverse varietà di alberi da frutto e seguiti scientificamente, percorso didattico sull’acqua con aule all’aria aperta.

Risultati (risparmio di CO2)

1) Energia: attraverso impianti fotovoltaici per una potenza di 1.580 kWp, 5 impianti eolici, 3 impianti idroelettrici, 4 impianti a biogas, più del 250% del fabbisogno elettrico del comune viene prodotto da energie rinnovabili. Grazie alla realizzazione dell’impianto di riscaldamento comunale, si risparmiano 150.000 litri di gasolio all’anno, pari a 470 tonnellate di CO². A ciò si aggiungono gli 880 m² di collettori solari termici e diverse caldaie a cippato nel paese. Il modello energetico del comune spinge sempre più cittadini a orientarsi verso tecnologie innovative e rispettose del clima.
2) Un numero crescente di cittadini di Wildpoldsried e di altri comuni, si lasciano ispirare dai progetti modello realizzati e costruiscono fabbricati in legno. L’azienda Prutscher – con una posizione di primo piano nelle costruzioni in legno – ha aperto una sede a Wildpoldsried.
3) In caso di forti precipitazioni, l’acqua viene raccolta in bacini di ritenuta da cui defluisce lentamente. Risulta quindi decisamente alleggerita la situazione degli abitanti nelle immediate vicinanze e dei fiumi a valle. Il fitodepuratore depura le acque reflue ben oltre le prescrizioni vigenti, inoltre il ciclo dell’acqua risulta chiuso.

Promotore

L’impianto di riscaldamento e gli impianti fotovoltaici comunali sono stati progettati e gestiti dalla società Dorfentwicklungs-GmbH (controllata al 100% dal comune). La palestra è stata costruita su un terreno comunale dalla società sportiva Wildpoldsried, con un contributo del comune e della Baviera. Il progetto WiWaLaMoor (contributo Ue del 50%) è stato sviluppato dal comune di Wildpoldsried.