Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Risultati 

90 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento









Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Lo spazio alpino tra agglomerati urbani e aree abbandonate
Due nuove pubblicazioni sono dedicate allo scontro-confronto tra mondo urbano e mondo rurale, alle strutture territoriali e alle topografie degli insediamenti. Al centro dell'attenzione il Tirolo/A in un caso, la Svizzera nell'altro. Grazie alla notorietà di autori come Jacques Herzog e Pierre De Meuron è in particolare la ricerca relativa alla Svizzera a raggiungere un vasto pubblico e a innescare una discussione pubblica.
Si trova in Notizie
Sviluppo sostenibile: una nuova prospettiva sulle città alpine
"Le città alpine svolgono un ruolo centrale a livello economico, culturale, sociale e per quanto riguarda la natura e l'ambiente.Nell'ottica dello sviluppo sostenibile è necessario che le città alpine siano coinvolte più strettamente nella politica alpina".
Si trova in Notizie
Città alpina - territorio alpino: partenza per nuovi lidi!?
Il nostro immaginario continua ad essere dominato da immagini delle Alpi intese come idillio agreste, anche se la realtà è ormai ben nota a tutti: oltre il 60% degli/delle abitanti e dei posti di lavoro delle Alpi si trovano in agglomerati urbani nelle valli principali e nelle conche alpine, mentre solo una minima parte della popolazione vive ancora ad un'altitudine superiore ai mille metri. Anche la struttura territoriale delle Alpi sta cambiando: le aree privilegiate vedono un aumento delle/degli abitanti e l'insediamento di nuove imprese; le aree urbanizzate si devono quindi confrontare sempre più con problemi socioeconomici, mentre le aree periferiche scivolano in una spirale negativa di emigrazione, calo dell'offerta di posti di lavoro e di servizi.
Si trova in Notizie
Crans-Montana, una "città fantasma" in Svizzera
Crans-Montana, la nota destinazione turistica del Vallese/CH, è costretta ad affrontare la problematica dei posti letto non occupati. La località turistica dispone di circa 40.000 posti letto, che tuttavia producono un volume d'affari di soli 21 milioni di franchi all'anno a favore degli impianti di risalita.
Si trova in Notizie
Città alpina ottiene il premio della Fondazione Patrimonio Svizzera
La Fondazione Patrimonio Svizzera ha assegnato il Premio Wakker 2007 al comune di Altdorf/CH. Il capoluogo del Canton Uri ha ottenuto il riconoscimento per il suo sviluppo urbano chiaro e paesaggisticamente sostenibile e per il notevole numero di nuove costruzioni e interventi di ristrutturazione realizzati con un'elevata qualità architettonica.
Si trova in Notizie
Salta il piano direttore per le seconde case in Alta Engadina
Il piano direttore regionale per la limitazione della costruzione di case di vacanza in Alta Engadina/CH è stato respinto prima dal comune di Celerina, e subito dopo da St. Moritz, Pontresina e S-Chanf.
Si trova in Notizie
Aumento della popolazione grazie a una zona residenziale ecologica
Il comune di Flerden/CH nei Grigioni è riuscito a attirare nuovi abitanti nel piccolo villaggio di montagna - e in modo ecologico. Nel 2003 il comune ha creato una cosiddetta zona residenziale a risparmio energetico di 8.500 ettari destinata alla costruzione di case ecologiche.
Si trova in Notizie
Percezione e cambiamento del paesaggio nella prospettiva dei musei
In una mostra dal titolo "ARCH/SCAPES", il Museo svizzero di architettura di Basilea presenta una serie di progetti architettonici che si confrontano con l'eterogeneo paesaggio culturale della Svizzera: lo spazio rurale e alpino, da un lato, e la crescente urbanizzazione diffusa dall'altro.
Si trova in Notizie
Modelli di insediamento alpini
Le modalità con cui attualmente si costruisce nelle Alpi e come si dovrebbe e potrebbe costruire - a questi argomenti di fondo è dedicato il nuovo rapporto "Modelli di insediamento alpini" (160 pagine) della Comunità di Lavoro delle Regioni Alpine.
Si trova in Notizie
Sfida seconde case - spreco di spazio per case vuote
L'ultima edizione, appena uscita, di CIPRA Info (n° 87) è dedicata al problema delle seconde case. Si cerca di far luce sul fenomeno delle seconde case, esponendone i problemi e tentando, allo stesso tempo, di offrire soluzioni, alcune già affermate, altre più innovative.
Si trova in Notizie