Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Risultati 

307 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento









Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Ancora un ritiro dal Comitato di candidatura per le Olimpiadi invernali 2018
L'associazione tedesca per la protezione della natura Deutsche Naturschutzring (DNR) ha abbandonato la Commissione tecnica ambientale del Comitato di candidatura per i Giochi olimpici invernali del 2018. La decisione è stata annunciata a metà settembre in una conferenza stampa del DNR, che ha così seguito l'esempio del Bund Naturschutz, il quale aveva abbandonato il Comitato già l'anno scorso.
Si trova in Notizie
In palio borse di viaggio Via Alpina
Via Alpina mette in palio tre borse di viaggio del valore di 1.000 euro ciascuna. Entro il 15 novembre possono essere presentate idee per progetti sul tema dell'escursionismo. I progetti devono offrire un'immagine personale della Via Alpina, dell'escursionismo - o di qualunque altra modalità di spostamento non motorizzata attraverso le frontiere - e proporre temi rilevanti per lo sviluppo sostenibile delle Alpi.
Si trova in Notizie
Sudtirolo: Festival internazionale della montagna
L'edizione di quest'anno dell'International Mountain Summit (IMS) mette in evidenza lo spazio vitale "montagna" in tutti i suoi aspetti. Gli sportivi esporranno le loro esperienze con la montagna, avventure nel ghiaccio e nella neve verranno proiettate sul grande schermo, professionisti dello slackline mostreranno spericolate evoluzioni nel primo Campionato mondiale della nuova disciplina.
Si trova in Notizie
Un sentiero per la Convenzione delle Alpi
E' da poco possibile compiere un anello intorno al monte Koschuta, al confine tra Austria e Slovenia, percorrendo il "sentiero della Convenzione delle Alpi". I Club alpini dei due Stati hanno ripristinato un antico sentiero con il sostegno del Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi, dei comuni di Zell-Sele/A e Trži?/SI e dei Ministeri dell'ambiente di Austria e Slovenia.
Si trova in Notizie
«Dobbiamo adattarci noi alle montagne»
Parliamo di Laurent Chappis (Chambéry/F), un architetto che a Courchevel ha progettato il primoresort turistico alpino e intende rendere le Alpi accessibili a tutti. Il megaprogetto dell’«anarchitetto»: una visione umanistica delle montagne.
Si trova in Notizie
Le rovine di Torino 2006
I territori montani pagano lo scotto dei Giochi olimpici invernali - I Giochi olimpici invernali portano alle regioni che li ospitano fama e risorse. Per due settimane. Alla fine però restano infrastrutture sovradimensionate, debiti e «letti freddi». Uno sguardo su Torino quattro anni dopo la conclusione della ventesima edizione delle Olimpiadi invernali.
Si trova in Notizie
Bilancio negativo per Albertville
Cosa rimane delle Olimpiadi invernali di Albertville del 1992? Tra gli effetti collaterali negativi possiamo citare un deficit di 42,7 milioni di euro e un’infrastruttura più o meno utilizzata. Le perdite sono state imputate per il 75% allo Stato francesee per il 25% al dipartimento della Savoia.
Si trova in Notizie
Giochi olimpici invernali: nessun vantaggio economico
In Svizzera è di nuovo in discussione una candidatura per i Giochi olimpici invernali per il 2022. Le associazioni ambientaliste mettono in guardia dall'impatto ecologico e dalle conseguenze economiche. Ma anche la radio svizzera DRS riporta una dichiarazione di Marco Blatter, ex direttore esecutivo di Swiss Olympic: a conti fatti egli considera una fortuna che i Giochi del 2006 non si siano svolti nel Vallese.
Si trova in Notizie
Svizzera: energia eolica per i cannoni da neve
Dalla fine dell'anno scorso, nella zona sciistica di Sattel-Hochstucki, nella Svizzera centrale, una turbina eolica, installata nella stazione a valle dell'impianto di risalita, ha iniziato a produrre elettricità. La turbina eolica è alta otto metri e ruota intorno a un asse verticale.
Si trova in Notizie
Guida: educazione ambientale per gli sport invernali
La nuova guida della Rete alpina per l'educazione ambientale montana (REEMA) è una miniera di informazioni per tutti coloro che intendono proporre un progetto di sensibilizzazione ambientale nelle stazioni di sport invernali. Si basa su numerose esperienze di attori locali, in particolare associazioni per la protezione dell'ambiente con esperienza in questo tipo di iniziative.
Si trova in Notizie