Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Risultati 

90 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento









Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
CIVITAS: rete delle città europee per un trasporto pubblico più pulito
Entro il 2020 un quinto dei veicoli destinati al trasporto pubblico urbano dovrà essere sostituito con mezzi non alimentati da fonti di energia fossili. CIVITAS, una rete che comprende oltre 100 città europee, si propone di raggiungere gli obiettivi previsti nel Libro verde UE sull'energia.
Si trova in Notizie
Limitata la costruzione di appartamenti per le vacanze
A Zermatt/CH i nuovi immobili dovranno dimostrare di essere utilizzati come residenza principale per una percentuale minima del 30%. Si vuole così evitare che nella bassa stagione Zermatt diventi una città fantasma. Il popolo elettore ha approvato un regolamento in tal senso con 649 voti favorevoli e 246 contrari.
Si trova in Notizie
Più di 100 città hanno sottoscritto l'impegno alla sostenibilità
In occasione della cosiddetta "Conferenza Aalborg+10" 110 città e comuni hanno sottoscritto "gli impegni di Aalborg" professandosi così per il raggiungimento della sostenibilità.
Si trova in Notizie
Sonthofen diventa Città alpina dell'anno 2005
Con un seminario di lancio, seguito da una conferenza stampa, la città tedesca di Sonthofen l'8 luglio ha dato il via ai preparativi per la Città alpina dell'anno 2005. Sonthofen ha ricevuto da una Giuria internazionale il titolo di "Città alpina dell'anno 2005" in particolare per l'impegno dispiegato nel campo dello sviluppo sostenibile.
Si trova in Notizie
Aree dismesse in Svizzera: nuova vita nei vecchi impianti industriali
Nelle Alpi il suolo è una risorsa particolarmente scarsa e preziosa. Ciononostante in Svizzera il processo di espansione urbanistica disordinata e diffusa prosegue con l'edificazione di sempre nuove aree commerciali. Nello stesso tempo, in seguito al processo di deindustrializzazione in Svizzera sono disponibili 17 milioni di km2 di aree industriali inutilizzate. Questi sono i risultati di uno studio pubblicato in tedesco e francese dagli Uffici federale dello sviluppo territoriale e per l'ambiente, la foresta e il paesaggio, che intende proporre soluzioni possibili per il riutilizzo di aree industriali dismesse.
Si trova in Notizie
Da campo coltivato a supermercato: consumo di territorio in Francia
La Federazione francese delle società per la pianificazione territoriale e lo sviluppo rurale (SAFER) ha pubblicato un libro bianco sul tema del consumo di territorio per il processo di urbanizzazione dal titolo "La fine del paesaggio?".
Si trova in Notizie
Trento: convegno e sguardo d'insieme sulle città alpine e atti del convegno "Comunicare la montagna"
Circa 100 persone hanno seguito il convegno internazionale "Città nelle Alpi: identità, innova-zione, sostenibilità e cooperazione regionale" che si è tenuto il 19 novembre 2004 a Trento.
Si trova in Notizie
Ampio fronte contro la costruzione di seconde case
La costruzione di seconde case in Alta Engadina, la regione di St. Moritz, verrà limitata. Un referendum sulla questione è stato approvato dalla popolazione con una percentuale di favorevoli di oltre il 70%.
Si trova in Notizie
Città alpine: più responsabilità per il futuro
Le città alpine non hanno ancora trovato il loro ruolo nella politica alpina. Nonostante le città alpine costituiscano il principale motore dello sviluppo economico e socioculturale nello spazio alpino, i doveri e le responsabilità delle città nei confronti dell'intero spazio alpino vengono tenuti in troppo scarsa considerazione nella discussione alpina, in particolare nell'ambito della Convenzione delle Alpi.
Si trova in Notizie
Sonthofen: la Città alpina internazionale del 2005 approfitta pienamente delle opportunità
Insieme ad ospiti provenienti da sette Paesi alpini, il 25 novembre la città di Sonthofen - attuale detentrice del titolo di "Città alpina dell'anno 2005" - tirerà le somme di un anno trascorso molto positivamente. Più di 200 persone presenti alla manifestazione conclusiva hanno potuto constatare che Sonthofen ha approfittato pienamente delle opportunità offerte da questo riconoscimento internazionale per avviare numerosi progetti e svolgere attività che contribuiscono all'attuazione della Convenzione delle Alpi.
Si trova in Notizie