Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Risultati 

9 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento









Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Umleitung Gotthard 2001 - Auswirkungen der Verkehrsverlagerung auf die Luft- und Lärmbelastung in den Kantonen Graubünden, Tessin und Uri
Si trova in Pubblicazioni
Tunnel del Monte Bianco: stop ai veicoli pesanti
In realtà, dal novembre 2013, i camion Euro 3 non avrebbero più dovuto transitare attraverso il tunnel del Monte Bianco. Le autorità italiane e la società che gestisce il tunnel però si sono rifiutate di applicare questa misura contro l'inquinamento atmosferico regionale. I comuni interessati passano alla controffensiva.
Si trova in Notizie
L'aria condizionata delle auto aumenta l'effetto serra
Dati i frequenti periodi di gran caldo in Europa - causati dai mutamenti climatici - sono aumentate le vendite di autovetture munite di aria condizionata. Se nel 1995 un quarto delle nuove auto era climatizzato, oggi si raggiungono i tre quarti. Secondo le ricerche condotte dall'agenzia francese per l'ambiente e l'energia ADEME, le auto climatizzate contribuiscono in maniera determinante all'emissione di gas serra, concorrendo in tal modo al riscaldamento globale.
Si trova in Notizie
Inquinamento atmosferico dovuto ai trasporti nelle Alpi
Le cifre sulle misure di qualità dell'aria sono talvolta oggetto di interpretazioni che conducono a conclusioni assurde: i dati attualmente a disposizione per Chamonix e la Vallée de la Mauriennne mostrano che l'assenza di camion nella Valle di Chamonix da quando si è verificato l'incidente del tunnel del Monte Bianco non ha effetti positivi sulla qualità dell'aria, mentre il passaggio di un numero doppio di camion nella Vallée de la Maurienne non ha un effetto negativo. Queste misurazioni rispettano, dal punto di vista tecnico, i dati rilevati.
Si trova in Notizie
"Iniziativa delle Alpi" chiede il divieto di transito per gli autocarri Euro-0
Piú di un quarto delle polveri sospese e il 15% degli ossidi d'azoto sono immessi nell'atmosfera dagli autocarri della classe Euro-0. Sostituendo questi vecchi modelli, attualmente il 9% del parco circolante, con veicoli moderni della classe Euro-3, si potrebbero ridurre gli ossidi d'azoto dell'8% e le polveri sottili del 21%.
Si trova in Notizie
Sudtirolo: strategie unitarie contro l'inquinamento atmosferico
Per prevenire lo smog invernale e il superamento dei valori limite della qualità dell'aria, i principali comuni del Sudtirolo - Bolzano, Merano, Bressanone e Brunico - intendono ricorrere a strategie unitarie. Un accordo in tal senso è stato raggiunto dai rappresentanti delle città in un vertice ambientale che si è svolto il 5 ottobre scorso con la partecipazione di tecnici dell'Agenzia provinciale per l'ambiente.
Si trova in Notizie
Come affrontare il grave inquinamento da polveri fini?
Il forte inquinamento da polveri fini che nelle ultime settimane interessa le regioni alpine è motivo di serie preoccupazioni. Le discussioni suscitate riguardano sia la questione dei principali responsabili sia le possibilità di ridurre le polveri fini. Prossimamente in Svizzera le auto diesel nuove dovranno essere dotate di filtro per il particolato, ma tale obbligo non è invece previsto per camion e autobus.
Si trova in Notizie
Vacanze senza auto - informazioni e offerte
Il sito delle cosiddette "Perle alpine", 21 località turistiche alpine che hanno compiuto una scelta a favore della "Mobilità dolce", offre un nuovo servizio: con l'aiuto di un programma di calcolo sulle emissioni di CO2, le/gli interessate/i possono subito confrontare quanto è rispettoso dell'ambiente il loro viaggio alle Perle alpine utilizzando l'autobus o il treno rispetto all'automobile.
Si trova in Notizie
L'aria delle Alpi è inquinata dal traffico della Pianura Padana
Sono stati resi noti i dati sulla qualità dell'aria rilevati, nel corso dell'estate, nell'ambito della Carovana delle Alpi, la campagna che ogni anno Legambiente conduce nell'arco alpino italiano (le prossime tappe sono riportate su www.legambiente.org ).
Si trova in Notizie