Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Pubblicazioni

Alpinscena n° 103 - «Borgo alle Alpi»

Città e comuni sono impegnati su molti fronti. Per un verso assicurano il funzionamento della vita pubblica, hanno un orecchio aperto alle istanze della cittadinanza, emanano regolamenti e gestiscono con oculatezza il bilancio comunale. Dall’altro sono tenuti ad osservare il diritto superiore, curano i rapporti con i comuni vicini e devono imporsi nella competizione globale. Nelle Alpi le differenze fra le regioni e quelle fra gli abitanti aumentano. I comuni ai bordi delle Alpi e lungo i principali assi di transito lottano contro il traffico e contro la pressione insediativa, mentre nelle aree più remote dominano i problemi dell’invecchiamento e dello spopolamento. Come riusciranno i comuni alpini a gestire queste sfide? Il numero 103 di AlpinScena, approfondisce questa domanda in linea con alpMonitor.
alpmonior.cipra.org

Anno di pubblicazione

 2018

Luogo di pubblicazione

 Schaan

Pubblicato da

 CIPRA Internationale

 www.cipra.org/it

Lingua

 it, fr, sl, de

Prezzo

 gratuito

archiviato sotto:
Anteprima Alpinscena n° 104

Il paesaggio è negoziabile

Il rapporto fra essere umano e paesaggio è reciproco: da un lato l’uomo forma il paesaggio con le sue azioni e dall’altro ne è condizionato. Nei paesaggi sono iscritti relazioni, ricordi e visioni: se svelati e palesati, possono contribuire alla comprensione, alla consapevolezza e ad una gestione sostenibile di paesaggio, natura e ambiente. Il paesaggio può essere oggetto di discussioni, litigi e negoziazioni.

Il cambiamento del paesaggio è un processo strisciante, che trova meno attenzione nell’opinione pubblica rispetto alle crisi economiche e finanziarie, ai drastici cambiamenti politici, ma che ha un rilevante impatto sulla nostra qualità di vita. Il numero 104 di Alpinscena si chiede come la nostra percezione di paesaggio si imprime sui nostri rapporti con gli altri, con la natura e con le risorse naturali nelle Alpi. Uscirà nell’autunno 2018.