Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Pubblicazioni

Alpi clima-neutrali

Alpi clima neutrali
Anno di pubblicazione2012
Luogo di pubblicazioneSchaan
Linguade, en, fr, it, sl
Prezzogratuito
Acquistohttp://www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale
Pagina(e)11
Quando le Alpi raggiungeranno la neutralità climatica, le emissioni di gas serra saranno perfettamente compensate dalla naturale capacità di accumulo dei boschi, delle torbiere e di altri «pozzi di carbonio». Con questa visione la CIPRA punta a diffondere il più possibile l’entusiasmo per la protezione del clima. Perché azioni efficaci contro la catastrofe climatica continuano ad essere possibili. E fare delle Alpi una regione modello in materia di energia e clima può rappresentare un contributo importante.
In un mondo globalizzato che richiede soluzioni globali, la neutralità climatica delle Alpi non è un obiettivo facile da raggiungere. Il contributo delle Alpi alla riduzione delle emissioni globali di gas serra non può che essere modesto. Ma la pressione sulla politica perché si concentri finalmente su una seria protezione del clima, può rappresentare un contributo decisivo. Per la CIPRA la neutralità climatica delle Alpi non rappresenta un rifiuto dell’approccio globale. Anzi, è invece un tentativo di mettere in evidenza la necessità di una nuova politica dell’ambiente e delle risorse, di preparare e sostenere questa politica a un livello regionale, con progetti come Alpstar o climalp, dove la CIPRA concentra e comunica le migliori idee per la protezione del clima; oppure con «My Clime-mate», in cui giovani di cinque Nazioni alpine si impegnano per la neutralità climatica delle Alpi.
Il 2011 è stato un anno movimentato per la CIPRA. Pur essendo in una fase avanzata di preparazione, inaspettatamente alcuni grandi progetti non hanno potuto essere avviati. Questo ha costretto il nostro segretariato a stringere la cinghia e a riformulare la strategia. Al contempo, Andreas Götz, a lungo nostro Direttore, lascia la CIPRA e si dedica a nuove sfide. Il Consiglio direttivo, la Presidenza e i collaboratori ringraziano il Direttore uscente per i suoi 15 anni di intenso impegno nella nostra organizzazione e gli fanno gli auguri per il futuro. Con il nuovo Direttore, Bruno Stephan Walder, la CIPRA affronta con nuovo slancio e idee innovative le vecchie e nuove sfide della protezione delle Alpi e della politica alpina.