Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Pubblicazioni

La Convenzione delle Alpi

Anno di pubblicazione2000
Pubblicato daBundesamt für Umwelt, BAFU
Dokumentation
Internet: http://www.buwalshop.ch
Luogo di pubblicazioneBerna
Numero di pagine28
Linguade, en, fr, it, sl,
Acquiston. d'ordinazione: 319.370i
RiferimentoBBL
Vertrieb Publikationen
3003 Bern / CH
Numero telefonico: +41 (0)31 325 50 50
Fax: +41 (0)31 325 50 58
E-mail: verkauf.zivil@bbl.admin.ch
Internet: http://www.bundespublikationen.ch
Pagina(e)28
DocumentazioniGiornale, opuscolo
La Svizzera, a conclusione della presidenza biennale della Convenzione delle Alpi (1998 - 2000), ha pubblicato un opuscolo sulla medesima ricco di preziose informazioni.
La Convenzione delle Alpi a molti appare come un costrutto astratto e lontano dalla realtà. La cosa non stupisce se pensiamo che soltanto l'Austria da anni ha creato un centro informativo che si occupa delle attività di pubbliche relazioni per le Alpi. Gli altri Stati e organi della Convenzione delle Alpi fino ad ora non hanno sentito la necessità di spiegare alla popolazione il senso e l'utilità di tale Convenzione quadro.
La Svizzera presenta ora in un opuscolo di 28 pagine diverse informazioni ed immagini sulla Convenzione delle Alpi. Il risultato non è una raccolta monotona di protocolli e di articoli, ma una vivace dimostrazione di ciò che la Convenzione delle Alpi rappresenta: un impegno per gli Stati ed un appello agli abitanti dell'arco alpino ad agire congiuntamente per garantire un futuro degno di essere vissuto. Il colorato depliant, pubblicato nelle quattro lingue ufficiali della Convenzione delle Alpi e in retoromancio, illustra le origini ed i contenuti dei relativi protocolli di attuazione. È stato dato spazio pure alla presentazione di importanti iniziative come la rete di comuni "Alleanza nelle Alpi", la "Rete della Aree Protette Alpine", l'Accademia estiva "Obiettivo sulle Alpi" e ad altre ancora.