Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Pubblicazioni

Politique des agglomérations de la Confédération

Anno di pubblicazione2001
EditoreOffice fédéral du développement territorial, ARE Secrétariat d'État à l'économie, seco
Numero di pagine82
Linguade, fr
Acquistohttp://www.are.admin.ch/imperia/md/content/are/are, n° de commande: 812.012 f(d).
RiferimentoBundesamt für Bauten und Logistik
EDMZ
Fellerstr. 21
3003 Bern / CH
Numero telefonico: +41 31 325 07 06
Fax: +41 31 325 50 58
Internet: http://www.edmz.ch
Pagina(e)82
DocumentazioniGiornale, opuscolo
Circa due terzi della popolazione del territorio alpino vive in aree ad elevata densità urbana. Finora gli interessi delle aree urbane sono stati ampiamente trascurati, e questo anche nell'ambito della Convenzione delle Alpi, che non pre-vede nessun protocollo dedicato alle città alpine. Con il rapporto "Politica degli agglomerati della Confederazione" la Svizzera compie un passo verso la modifica di questa situazione.
L'obiettivo della futura politica degli agglomerati in Svizzera deve essere, nell'interesse dello sviluppo sostenibile, il sostegno delle aree urbane. Gli interessi degli agglomerati urbani devono essere presi in maggior considerazione nelle diverse politiche settoriali e una mirata politica di incentivazione deve favorire la realizzazione di progetti orientati al futuro.
Per favorire la realizzazione di questi obiettivi, il Consiglio federale ha elaborato diverse strategie. Ad esempio è stata istituita la "Rete politica degli agglomerati", composta da rappresentanti di diversi Uffici federali. Altri punti sono una più intensa collaborazione tra Confederazione, Cantoni e città e comuni da un lato, dall'altro una migliore cooperazio-ne all'interno degli agglomerati urbani. Un altro importante approccio è costituito dal coinvolgimento della rete della città svizzere nella rete urbana europea, per esempio nel campo d'azione delle infrastrutture di trasporto (in particolare la rete ferroviaria ad alta velocità). Inoltre la popolazione deve essere meglio informata sugli interessi delle aree urbane e resa più sensibile su questo tema. Infine è previsto un più intenso scambio di esperienze tra agglomerati urbani attraverso le frontiere. La Confederazione intende promuovere in particolare progetti innovativi e orientati al futuro. Essa garantirà pertanto il sostegno tecnico e finanziario a progetti selezionati.