Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Punto di vista: Verità dei costi per le energie rinnovabili

Aurelia Ullrich-Schneider è responsabile di progetto per biodiversità e paesaggio presso la CIPRA Internazionale © CIPRA International

Nel corso della svolta energetica le Alpi devono produrre più energia da fonti rinnovabili, in molti casi a spese della natura e del paesaggio. I costi e i benefici vanno analizzati con obiettività, chiede Aurelia Ullrich-Schneider della CIPRA Internazionale.

Le decisioni sulle fonti energetiche rinnovabili, siano esse l'idroelettrico, l'eolico, il solare o la biomassa, interessano persone con esigenze diverse e conducono inevitabilmente a conflitti. Per una soluzione ottimale di questi conflitti, le decisioni devono essere basate su criteri obiettivi più che su discussioni appassionate.

Nelle Alpi c'è un certo potenziale energetico da fonti rinnovabili. La maggior parte dell'energia ricavabile senza danneggiare eccessivamente la natura, proviene dal vento e dal sole. Questo risulta dai calcoli dei partner del progetto recharge.green. Per determinare il mix energetico ottimale in un certo sito è necessario esaminare criteri diversi.

Se vogliamo sfruttare le energie rinnovabili occorre indicare il prezzo che siamo disposti a pagare. Le decisioni non si devono e non si possono basare sul solo prezzo dell'energia. A seconda della fonte energetica, la società paga spesso dei costi a lungo termine: la perdita dei prati alpini coperti dalle acque dell'invaso; il calo del numero di turisti non disposti a passare la vacanza nei pressi del nuovo parco eolico; la maggiore frequenza dei pericoli naturali dovuta al minore effetto protettivo delle foreste intensamente sfruttate.

Il progetto recharge.green offre uno strumento online che, con fatti fondati su solide basi scientifiche, aiuta i decisori sul posto nelle scelte complesse in materia di energia da fonti rinnovabili. Ma i soli strumenti non bastano: le migliori soluzioni implicano il coinvolgimento tempestivo e ampio nei processi decisionali delle persone interessate.

Maggiori informazioni: http://www.recharge-green.eu/it/

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter