Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Tra emigrazione e pressione dello sfruttamento

Atmosfera positiva tra i partecipanti al seminario I-LivAlps “Abitazione e lavoro” nella sala comunale di Schellenberg.

Il modo in cui abitiamo e lavoriamo è una questione molto personale. Per dare una risposta a tale esigenza occorre però interpellare anche la politica e l’economia. Sono necessarie cooperazioni e buone condizioni generali. Ciò è emerso dal seminario della CIPRA “I-LivAlps” che si è svolto nel fine settimana in Liechtenstein.

La separazione tra luogo in cui abitare e luogo di lavoro scandisce il nostro ritmo quotidiano. La pressione insediativa nelle regioni alpine prospere è in aumento, mentre gli abitanti delle regioni periferiche devono emigrare o fare i pendolari e sobbarcarsi lunghi spostamenti. La questione di come abitiamo non è quindi solo un fattore personale, ma ha anche ricadute sulla società. Le molteplici sfaccettature e prospettive del tema “Abitare e lavorare” sono state discusse da una cinquantina di giovani, esperti e rappresentanti della CIPRA dal 2 al 4 febbraio 2017 a Schellenberg, in Liechtenstein. Il seminario “I-LivAlps” è la terza delle quattro manifestazioni nel quadro dell’omonimo progetto finanziato dal programma UE Erasmus+ e dalla fondazione CARIPLO.

Nelle regioni urbane prevalgono i posti di lavoro nei servizi, nelle aree rurali quelli nei settori della produzione e della trasformazione, ha evidenziato Federica Corrado, presidente della CIPRA Italia. “Nuovi montanari, persone provenienti da contesti urbani che si trasferiscono in regioni periferiche, possono portare innovazione e nuovi posti di lavoro”. Si pone la questione di come i comuni e le regioni possono accompagnare questa tendenza. Heidrun Bichler-Ripfel dell’Institut für Angewandte Gewerbeforschung ha illustrato qual è l’importanza dell’artigianato tradizionale in Austria come fattore identitario ed economico. L’attrattività e lo status sociale di questi lavori sono in calo, mentre le prospettive di successo verrebbero compromesse in caso di aumento dei costi.

Si delineano nuove opportunità nel momento in cui si apprezzano e si valorizzano le risorse locali collegandole a tendenze innovative come la digitalizzazione, ad esempio con spazi di co-working. A tale scopo serve un confronto e la cooperazione di diverse persone, istituzioni e organizzazioni. Il seminario interattivo è stato un contributo in tal senso. La CIPRA divulgherà le idee e le conoscenze, in particolare nell’ambito del progetto alpMonitor.

Fonte e ulteriori informazioni:

www.cipra.org/it/I-LivAlps, www.cipra.org/it/alpmonitor/campo-d2019azione-abitazione-e-lavoro  , www.bmwfw.gv.at/Presse/Documents/161125_Handwerksstudie_210x260_BF.PDF (de)

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter