Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Ristrutturare e costruire con il cuore e la ragione

Ragione e sentimento: “Constructive Alps” seleziona gli edifici più belli e rispettosi del clima delle Alpi. © L. Henriod

Per la quarta volta il Liechtenstein e la Svizzera, con il supporto della CIPRA International, indicono il premio di architettura “Constructive Alps”. Il premio si rivolge a interventi di ristrutturazione e nuove costruzioni che coniugano criteri estetici e di sostenibilità ambientale nello spazio alpino.

Le esigenze che un progetto di edilizia deve soddisfare nelle Alpi sono molteplici. Si va dal collegamento alla rete dei mezzi di trasporto pubblico, alla scelta di materiali da costruzione ecologici, a tecniche costruttive a basso consumo di energia e di suolo, fino ad aspetti sociali e culturali. Questi sono solo alcuni dei criteri presi in considerazione dalla giuria di “Constructive Alps”, i cui membri provengono da tutti gli Stati alpini. Vengono premiati edifici che coniugano criteri estetici e un approccio olistico alla sostenibilità – sia durante il processo costruttivo sia a intervento ultimato in fase di esercizio.

“Constructive Alps” si svolge anche nel segno della cooperazione tra diversi Ministeri, enti di formazione e culturali e organizzazioni non governative. La Svizzera opera in stretta collaborazione con il Liechtenstein, promotore del premio, che si avvale anche del contributo dell’Università del Liechtenstein e del Museo alpino della Svizzera. La CIPRA International contribuisce a “Constructive Alps” fornendo un supporto tecnico e organizzativo. Gli interventi di ristrutturazione e di nuova costruzione possono essere presentati mediante un modulo online fino al 20 gennaio 2017.

Fonte e ulteriori informazioni:

www.constructivealps.net/it/

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter