Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Più spazio per vivere bene

Giovani e adulti sviluppano insieme idee per il futuro. © Fabio Parisi

Con «I-LivAlps» la CIPRA incoraggia i giovani ad assumersi le responsabilità per il loro spazio vitale. La prima manifestazione si è svolta a Schaan/LI e ha affrontato la questione di quale può essere il contributo della pianificazione territoriale per la qualità della vita nelle Alpi.

Misurare le distanze in passi anziché in chilometri; migliori rapporti sociali grazie a strutture di villaggio; privilegiare i bisogni dei residenti rispetto a quelli del turismo: queste le visioni relative a diversi aspetti della vita che sono state sviluppate da giovani e adulti  nel corso della manifestazione della CIPRA dal 4 al 6 febbraio 2016 a Schaan. La pianificazione territoriale è uno strumento centrale per conciliare le molteplici richieste ed esigenze della politica, delle amministrazioni e della popolazione. Solo chi ha la possibilità di confrontarsi con contenuti e processi può contribuire a plasmare il proprio spazio vitale.

Con il progetto «I-LivAlps» la CIPRA si propone di rafforzare l’interesse, le conoscenze, la capacità d’azione e il coinvolgimento, in particolare dei giovani, nelle Alpi. I risultati delle quattro manifestazioni complessive forniranno alla CIPRA le basi per altri progetti – ad esempio il progetto di sensibilizzazione alpMonitor – e ai giovani idee per impostare il loro cammino nella vita. Altri temi sono il turismo, l’abitare e il lavoro, l’innovazione sociale. La CIPRA Internazionale è leadpartner del progetto della durata di due anni, che si avvale del supporto finanziario di Erasmus+ e della Fondazione Cariplo.

Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/de/medienmitteilungen/mehr-raum-fuer-gutes-leben (de)

www.cipra.org/de/cipra/international/projekte/laufend/i-livalps (de, en)

http://alpmonitor.cipra.org

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter