Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

In che modo la politica può favorire la biodiversità

Alla conferenza finale del progetto greenAlps si discute di come conservare la straordinaria varietà della natura alpina. © berggeist007, pixelio.de

La biodiversità e il suo sostegno dal livello locale a quello internazionale sono al centro dell’interesse dal 13 al 15 ottobre 2014 a Chambéry/F. Nell’ambito della conferenza “In che modo la politica può favorire la biodiversità” saranno presentati inoltre i risultati del progetto greenAlps.

Per conservare la biodiversità nelle Alpi occorre coinvolgere svariati settori, come la pianificazione territoriale e l’agricoltura. In molte regioni i risultati ottenuti da progetti e studi spesso sono scarsamente conosciuti o non sono applicabili direttamente. In che modo si possono migliorare le condizioni quadro per una politica ambientale europea sostenibile ed efficace? E come possono i nuovi programmi di incentivazione dell’UE contribuire efficacemente alla conservazione della biodiversità? Questi e altri temi sono compresi nel programma della conferenza finale internazionale del progetto greenAlps organizzato dalla CIPRA insieme alla Rete delle aree protette alpine Alparc.

I temi saranno illustrati dai relatori sotto diverse prospettive, dal livello europeo a quello locale, e verranno poi discussi nell’ambito di seminari ed escursioni. La conferenza, a cui si può partecipare gratuitamente, si svolgerà dal 13 al 15 ottobre 2014 a Chambéry/F. I contributi saranno tradotti in italiano, francese, tedesco e sloveno. Il progetto greenAlps è finanziato dall’UE nell’ambito del programma Spazio alpino con lo scopo di valorizzare i risultati di progetti conclusi e in corso di svolgimento nel settore della biodiversità.

Iscrizioni e ulteriori informazioni su: http://www.greenalps-project.eu/finalconference

 

archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter