Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Graffiti per l'ambiente

Una creatività contagiosa: esposizione di graffiti a Bolzano. (c) CIPRA Tyrol du sud, Cristian Newman

CIPRA Alto Adige. Urban Green – Come si configura la città del futuro nell’immaginario delle nuove generazioni?

A questa domanda le artiste e gli artisti del Graffiti-Contest 2016 hanno cercato di rispondere con la loro vena creativa. Nel 2014 la CIPRA Alto Adige (Federazione delle associazioni di protezione della natura e dell’ambiente), il gruppo di ambientalisti locale di Bolzano e l’associazione culturale Murarte hanno organizzato insieme il primo concorso di graffiti. Nel frattempo la manifestazione si è consolidata e ha ottenuto il patrocinio del comune di Bolzano. La questione di partenza alla base del concorso riguardava la sensibilizzazione e il coinvolgimento di un pubblico giovane e urbano sui temi ambientali. A questo scopo sono stati piazzati dei pannelli in alcuni punti strategici della città di Bolzano, per permettere al pubblico di seguire direttamente la nascita dei graffiti. Per Riccardo Rizzo e Tobias Planer dell’associazione Murarte non vi è alcun dubbio: «I giovani sono interessati a temi tanto attuali quali la protezione della natura, dell’ambiente e delle risorse. Le opere dei graffitari aderenti non sono semplici colori spruzzati sui muri, ma esprimono visioni, proposte e messaggi». Urban Green è sinonimo di mobilità intelligente, involucri viventi degli edifici, soluzioni zero-rifiuti, protezione delle risorse: in breve di una città più vivibile. Il potenziale futuro di Urban Green è stato illustrato dai graffitari nelle loro diverse rappresentazioni. Per la CIPRA Alto Adige tutta l’azione è stata all’insegna dell’uso parsimonioso di risorse, e non poteva certo essere diversamente. Le opere sono perciò state realizzate su pannelli totalmente riutilizzabili con colori a base di acqua a basso impatto ambientale.

www.cipra.org/alto-adige

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter