Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Buone notizie con il finanziamento di nuovi progetti

Il progetto PlurAlps ricerca soluzioni per le sfide demografiche come l’invecchiamento della popolazione e l’emigrazione. © kallejipp photocase.de

Migrazioni, partecipazione giovanile, trasporti, pianificazione territoriale: recentemente la CIPRA International ha ottenuto impegni finanziari per progetti in queste tematiche. Una panoramica.

Il Comitato del Programma Spazio alpino dell’Unione Europea, il principale programma di finanziamenti internazionale per le Alpi, ha recentemente approvato 23 progetti su 113 richieste presentate. La CIPRA International è partner in tre di essi: PlurAlps, GaYA, AlpInnoCT. Inoltre realizzerà il progetto proprio “WorthWild”.

La varietà dei progetti si rispecchia nella vasta gamma di tematiche affrontate: PlurAlps evidenzia le opportunità offerte allo spazio alpino dai movimenti migratori, dalla diversità culturale e dal pluralismo. La CIPRA International è responsabile della comunicazione del progetto e collabora al trasferimento dei risultati ai decisori politici. Inoltre la CIPRA elabora un progetto pilota che si propone di integrare il processo migratorio con uno sviluppo ecologico.

Alpine Innovation for Combined Transport – abbreviato in AlpInnoCT – si propone di ridurre le conseguenze negative del trasporto merci stradale transalpino, come le emissioni inquinanti e il rumore. Nel progetto la CIPRA International fa incontrare tutti gli attori coinvolti in cosiddetti dialog-events per elaborare e mettere in pratica insieme e in un processo partecipativo soluzioni in ambito sia tecnico che non tecnico.

I processi democratici sono al centro del progetto “Governance and Youth in the Alps”, abbreviato in GaYA: l’obiettivo consiste nell’aumentare le competenze delle istituzioni pubbliche per il coinvolgimento dei giovani nei processi decisionali. In particolare sarà sviluppato un kit di strumenti con metodi pratici e strumenti utili per la partecipazione.

WorthWild si occupa di gestione degli spazi scarsamente antropizzati nelle Alpi. Si tratta di aree particolarmente preziose per la biodiversità e la regolazione del clima che devono essere salvaguardate mediante opportuni strumenti di pianificazione. La CIPRA International si pone alla guida del progetto e si occuperà in particolare di sviluppare e sperimentare nuove modalità di mediazione e sensibilizzazione. WorthWil ha ottenuto un finanziamento parziale da parte della Fondazione Paul-Schiller.

Fonte e ulteriori informazioni:

www.alpine-space.eu/news-details/748 (en), www.cipra.org/it/cipra/internazionale/progetti (fr, de, sl, it)

Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter