Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Bandiere verdi e nere per le Alpi

Il Parco nazionale dello Stelvio in Italia rischia lo smembramento: per Legambiente tale iniziativa merita una bandiera nera. © Reiner Konrad, pixelio.de

Anche quest’anno Legambiente assegna le sue bandiere verdi e nere a comuni, associazioni e comitati; un riconoscimento ormai consolidato che premia iniziative esemplari e stigmatizza le azioni che penalizzano la montagna.

La 13ª edizione della Carovana delle Alpi ha assegnato diverse bandiere distribuite su tutto l’arco alpino italiano: le bandiere verdi hanno premiato iniziative esemplari che valorizzano pratiche sostenibili e la protezione dell’ambiente, mentre chi si è macchiato delle peggiori nefandezze si è visto recapitare una bandiera nera.

La bandiera nera più pesante è stata assegnata alle segreterie dei partiti PD (Partito Democratico) e SVP (Südtiroler Volkspartei), considerati responsabili dello smembramento del Parco nazionale dello Stelvio. Legambiente critica anche diversi comuni che promuovono gli sport a motore nel territorio alpino e si lanciano in miopi politiche di ampliamento di zone sciistiche.

Ma il quadro complessivo risulta variegato e mostra anche decise pennellate di verde: diverse bandiere verdi sono andate a piccoli comuni impegnati nel settore del risparmio e dell’efficienza energetica. Tra i premiati ci sono anche comitati di cittadini e associazioni che si sono impegnati per la difesa di corsi d’acqua, per un turismo sostenibile e la valorizzazione dei prodotti locali nel rispetto dell’ambiente e della tradizione locale. L’elenco completo delle bandiere assegnate dalla Carovana delle Alpi 2014 e il programma delle iniziative è disponibile per il download su http://www.legambiente.it/contenuti/articoli/carovana-delle-alpi-2014

archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter