Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

I comuni alpini chiedono il protocollo "Popolazione e cultura"

La rete di comuni "Alleanza nelle Alpi" chiede ai Ministri dell'ambiente degli Stati alpini e dell'Unione Europea di accelerare i lavori per un protocollo attuativo "Popolazione e cultura" della Convenzione delle Alpi e di sottoscrivere questo protocollo nell'8ª Conferenza delle Alpi nel 2004. Questa risoluzione è stata approvata dai rispettivi sindaci in nome do 161 comuni di tutti i Paesi alpini in occasione dell'Assemblea dei soci della rete di comuni svoltasi il 4 ottobre a Bobbio Pellice.
La Convenzione delle Alpi nomina come primo campo d'azione per il quale occorre elaborare un protocollo il tema "Popolazione e cultura". Ciononostante questo protocollo continua a mancare. "Senza il tema 'Popolazione e cultura' il triangolo della sostenibilità di Rio è incompleto. Noi consideriamo questa situazione un segnale estremamente negativo e inopportuno rivolto alla popolazione dello spazio alpino.", sostiene la rete di comuni. Secondo i comuni della rete, non è ammissibile adottare una forma di attuazione più debole di un protocollo attuativo proprio per l'importante tema "Popolazione e cultura".
L'obiettivo di un protocollo "Popolazione e cultura" è di preservare il patrimonio naturale e culturale e di svilupparlo, di garantire le basi vitali della popolazione e di promuovere una qualità della vita possibilmente ottimale per la popolazione residente così come per i visitatori.
Nello stesso tempo, la rete di comuni chiede alle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi di impegnarsi al più presto nell'attuazione della Convenzione e di mettere a disposizione i finanziamenti a ciò necessari.
Fonte: rete di comuni 04.10.2003, www.alleanzalpi.org/ (de/fr/it/sl)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter