Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Nuove organizzazioni per le Alpi

Ora Mountain Wilderness si impegna per le Alpi anche in Austria. © Mountain Wilderness Deutschland

L'autunno ha portato una piattaforma per pionieri delle Alpi e una rappresentanza austriaca di Mountain Wilderness. Chi sono e che cosa vogliono le due nuove organizzazioni.
L'associazione per la protezione della montagna Mountain Wilderness si arricchisce della decima organizzazione nazionale. All'inizio di novembre a Innsbruck è stata costituita "Mountain Wilderness Österreich". Kerrin Lessel è il volto della nuova associazione. Inizialmente essa intende opporsi alla trasformazione delle Alpi in un parco dei divertimenti alla Disneyland, occuparsi dell'ampliamento delle vie ferrate e lavorare a una convivenza ecologicamente compatibile tra uomo e natura.
Il Club dei pionieri delle Alpi (Club der Alpenpioniere) si propone di far incontrare persone con mentalità ed esperienze molto diverse. La piattaforma punta all'interdisciplinarità e allo scambio di interessi, sostiene il promotore Philipp Schmid, mentre spesso molte associazioni per la protezione della natura non sono abbastanza attente alle esigenze della popolazione locale. Svariate sono pertanto le persone che alla fine di ottobre il promotore e una Giuria hanno premiato con riconoscimento "Gestalter der Alpen" (Artefici delle Alpi): Ernst Bromeis, nuotatore estremo e ambasciatore dell'acqua, è stato accolto nel Club der Alpenpioniere così come Martha Schultz, responsabile marketing, che mostra come "sia possibile gestire comprensori sciistici con successo in base ai principi dell'economia privata". Nell'autunno 2014 il Club intende premiare altre cinque persone.
Fonte e ulteriori informazioni: www.facebook.com (en), www.avintas.ch/html/projekte.html (de), http://derstandard.at/1381370028789 (de)
archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter