Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Valgrisenche/I: in demolizione la diga mai utilizzata completamente per un errore di progettazione

Entro il 2015 il muro della diga di Beauregard/I verrà abbassato da 132 a 82 metri. © Patafisik_wikipedia

In Valle d'Aosta si sta procedendo alla demolizione di una grande diga realizzata negli anni '50 per produrre energia idroelettrica. La diga, che per ragioni di stabilità del versante non è mai stata sfruttata in tutto il suo potenziale, verrà abbassata entro il 2015 di oltre 50 metri.
Sono iniziati a fine maggio i lavori di demolizione della diga di Beauregard, in Valgrisenche (Valle d'Aosta). Si tratta probabilmente del primo intervento al mondo di questo genere. La seconda diga per dimensioni della Valle d'Aosta venne costruita negli anni '50 allo scopo di sfruttare le risorse idroelettriche della Dora di Valgrisenche. La diga venne progettata inizialmente con una capacità di 70.000.000 metri cubi ed una potenza di oltre 280 GWh. La costruzione ha avuto sulla valle un forte impatto sia paesaggistico, con i suoi 132 metri di altezza, che sociale, in quanto in vista del suo riempimento vennero evacuati cinque villaggi le cui case sarebbero poi state sommerse dalle acque. Tuttavia a seguito del collaudo vennero rilevate delle condizioni di criticità della sponda orografica sinistra che minavano la stabilità dell'opera. Per questa ragione venne imposto un livello di riempimento limite tale che ha ridotto la capacità della diga al 10% del suo potenziale massimo.
Fonte e ulteriori informazioni: www.valledaostaglocal.it/2013/05/22, www.beauregard.cvaspa.it/pagine/home.asp
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter