Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Oh...!

…come patria d'elezione le Alpi si fanno apprezzare anche nel regno animale.
E i nuovi abitanti arrivano addirittura dall'Estremo Oriente. Ma questi neozoi - così sono definiti in gergo tecnico - non sono affatto benvenuti qui da noi! La spiralide del bosso è uno di quelli che incontra particolare avversione. I suoi bruchi divorano le foglie e la corteccia dell'arbusto di cui portano il nome e trasformano in un batter d'occhio un giardino verdeggiante in una landa desolata cosparsa da scheletri brunastri. Questa piccola farfalla è giunta solo nel 2006 attraversando l'oceano celandosi da clandestina tra piantine di bosso, per poi integrarsi alla perfezione.
Ora alcuni comuni raccomandano di ricorrere a potenti armi di distruzione, per quanto di normale uso casalingo, per sbarazzarsi dell'insetto: si possono aspirare con un potente aspirapolvere. Poi, per evitare che i bruchi escano, il sacchetto va sostituito e smaltito.
Fonte: www.oppau.info/node/1937 (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter