Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

L'Austria deve tutelare meglio il proprio territorio alpino

Le aree protette di nuova istituzione, 150 in base all'indagine svolta dall'Umweltdachverband, offrono un habitat a molte specie minacciate, come ad esempio la scarpetta di venere, appartenente alla famiglia delle orchidee. © Josef Biedermann

L'UE chiede che la repubblica alpina faccia di più per la protezione della natura e ha avviato una procedura preliminare. Le associazioni ambientaliste si augurano che possano ora essere istituite 150 nuove aree protette e che vengano cancellati alcuni controversi progetti turistici ed energetici.
In un documento di più di 500 pagine, presentato poco prima di Natale, la Commissione europea ha invitato l'Austria a osservare i propri doveri nell'ambito della tutela della natura e a istituire altre aree Natura 2000. L'Umweltdachverband ritiene che debbano essere istituite circa 150 aree protette per la tutela di specie minacciate e di habitat specifici. L'associazione chiede da anni che i Länder federali facciano di più per la tutela della natura e ha preparato un elenco di aree particolarmente meritevoli di protezione. L'elenco comprende anche il Piz Val Gronda, una cima di 2800 metri nei pressi di Ischgl caratterizzata da una ricca flora alpina, e il fiume Isel, nel Tirolo orientale, in cui è presente la rara tamerice germanica.
L'UE ha ora dimostrato di condividere le preoccupazione dell'Umweltdachverband e ha avviato un procedimento preliminare, che precede una procedura di infrazione contro l'Austria. L'istituzione di un'area Natura 2000 potrebbe far saltare i progetti idroelettrici sull'Isel. Mentre l'area protetta sul Piz Val Gronda metterebbe in discussione la prevista pista da sci e la cabinovia sui versanti intatti di questa montagna. Proprio nel settembre 2012 il Governo del Tirolo aveva autorizzato un progetto di sfruttamento sciistico tra le vivaci proteste delle associazioni per la protezione dell'ambiente e dei Club alpini.
Fonte e ulteriori informazioni: www.tt.com/%C3%9Cberblick/Chronik (de), http://tirol.orf.at/news/stories/2566389/ (de), www.umweltdachverband.at/presse (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter