Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Bruno Stephan Walder è il nuovo direttore della CIPRA

Bruno Stephan Walder: "vedo la traccia del mio lavoro nel ruolo di intermediario". © Martin Walser

Gli abitanti del territorio alpino devono tornare a sentirsi più uniti. Questo è il desiderio di Bruno Stephan Walder, nuovo direttore della CIPRA Internazionale.
Che la protezione e lo sviluppo sostenibile dello spazio alpino siano questioni che gli stanno molto a cuore emerge già dalla biografia di Bruno Stephan Walder: in precedenza attivo con funzioni direttive presso l'Ufficio federale per l'ambiente, il cinquantottenne ha già avuto modo di dare un importante contributo alla politica ambientale della Svizzera. Anche nel privato il nuovo direttore della CIPRA Internazionale si sente legato alle Alpi, non per nulla negli ultimi 30 anni ha vissuto in Engadina e nell'Oberland bernese. "Fin dall'infanzia vado nelle Alpi spesso e volentieri".
Gli abitanti delle Alpi devono poter essere responsabili del proprio sviluppo, auspica Bruno Stephan Walder. "Per me è importante che essi si impegnino insieme agli abitanti delle città circostanti per cercare soluzioni comuni". La CIPRA, con la sua esperienza, potrebbe qui svolgere una competente funzione di intermediazione. E proprio in questo ruolo di intermediario vede indicata la traccia del proprio incarico di direttore. Bruno Stephan Walder entra in carica il 1° maggio, subentrando ad Andreas Götz, direttore per molti anni, che intraprenderà la libera professione
Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale, www.cipra.org/de/presse/medienmitteilungen, www.youtube.com/watch?v=xa7unvT8DiU (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter