Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Punto di vista della CIPRA: Come far clima

Relazione annuale 2011: mostra come le visioni diventano realtà. © Heinz Heiss/Zeitenspiegel

Non emettere una quantità di gas serra maggiore di quanta ne possono fissare i sistemi naturali delle Alpi, come ad esempio i grandi boschi o le torbiere intatte: basandosi su questa visione, la CIPRA nella Relazione annuale si impegna per una protezione del clima sostenibile.
Nella Relazione annuale 2011 la CIPRA illustra attraverso quali strade le Alpi possono diventare climaneutrali e come portare entusiasmo tra le persone che si impegnano per tale obiettivo. Con questa visione la CIPRA va ben al di là di quanto appaia possibile a molti politici realisti e dimostra: vivere in modo climaneutrale nelle Alpi è possibile, aumenta la qualità della vita e fa bene all'economia regionale
Con i suoi progetti climatici la CIPRA mette in evidenza quali sono le necessità di intervento e cosa si deve fare nella prassi. Un direttore generale che si propone di influenzare il clima e far risparmiare alla città di Bolzano 160 milioni di euro di costi energetici. Giovani che sviluppano idee su come frenare il cambiamento climatico e come motivare le persone a impegnarsi maggiormente per la protezione del clima. Architetti e committenti che mostrano ai loro colleghi come costruire case confortevoli e nello stesso tempo fare del bene al clima. È importante che le persone possano incontrarsi e scambiare i loro saperi e le rispettive esperienze per imparare gli uni dagli altri.
Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-internazionale, www.cipra.org/it/stampa/comunicati-stampa/cs
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter