Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Un comune sotto una nuova luce

Lampioni

Lampioni stradali con lampade convenzionali: l'illuminazione stradale rappresenta circa un terzo della spesa per l'elettricità degli enti pubblici. © Rolf Handke / Pixelio.de

A Igis-Landquart si è investito molto sull'illuminazione: 680 lampade a incandescenza sono state sostituite con lampade a LED. È un vantaggio per il bilancio del comune grigionese, per il clima e la tutela di diversi piccoli animali notturni. È la prima iniziativa di questo tipo in Svizzera.
Quasi 1.000 franchi per ogni lampione stradale hanno speso a Igis-Landquart. La città dell'energia è il primo comune svizzero ad aver sostituito l'intera illuminazione stradale con un impianto di illuminazione a LED. Il comune grigionese ha dovuto affrontare una spesa maggiore del 25-30% rispetto a un impianto convenzionale. Questo se si ragiona a breve termine, perché i costi si ammortizzano in otto anni. Grazie alle lampade a LED ,infatti, Igis-Landquart spende il 60% di meno per l'illuminazione pubblica: i costi energetici e di manutenzione si riducono di ben 80.000 franchi all'anno.
Le lampade a LED sono energeticamente più efficienti e hanno un bilancio ecologico nettamente migliore rispetto a quelle convenzionali. A queste conclusioni è giunta una ricerca sul campo dell'iniziativa "Emergenza luminosa". Le lampade a LED con emissione di luce bianca calda hanno la capacità di attirare molti meno insetti delle lampade a vapori di sodio ad alta pressione. A Igis-Landquart hanno scelto lampade a LED a luce bianca fredda; sono più efficienti di quelle con temperatura di colore bianca calda, anche se l'effetto abbagliamento risulta leggermente maggiore.
Fonte e ulteriori informazioni: www.energiestadt.ch/d/joomla/downloads/home (de), www.tagesschau.sf.tv/Nachrichten/Archiv/2011 (de), www.hellenot.org, www.temnonebo.org (sl)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter