Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Un passo avanti, uno indietro

Marmolada

Marmolada: Stop all'eliski sulla "regina" delle Dolomiti © flickr/Von Tiziano Caviglia (Rhadamanth)

Stop all'eliski in Marmolada, colate di cemento ai piedi del Monte Rosa: una battaglia vinta in favore all'ambiente nelle Dolomiti, una minaccia emerge nella Valsesia.
Buone notizie dalla Marmolada dove, dopo anni di conflitti, l'associazione Mountain Wilderness e la Società funiviaria Marmolada S.r.l. hanno stipulato uno storico accordo che avvia un percorso di collaborazione e di condivisione sulle scelte dello sviluppo turistico attorno alla "regina" delle Dolomiti. Mountain Wilderness vede premiato il proprio impegno a difesa dell'ambiente dolomitico e la prospettiva di sviluppare assieme alla Società funiviaria un laboratorio innovativo di sostenibilità che potrà diventare modello per tutto il resto delle Alpi. Un primo effetto è la cessazione dei voli in elicottero per la pratica dell'eliski, fenomeno fortemente contrastato già dagli anni '90.
Per una battaglia vinta a favore dell'ambiente, c'è invece il rischio di veder compromesso il paesaggio alle pendici del Monte Rosa. Nei comuni di Alagna Valsesia e Riva Valdobbia antiche abitazioni walser, inserite in un ambiente di rara bellezza, verranno affiancate da due complessi ricettivo-turistici rispettivamente di 24.000 e di 31.000 metri cubi, una vera e propria colata di cemento. Il Comitato "Noi Walser per un turismo sostenibile e responsabile" al fine di scongiurare la costruzione di questi due complessi, ha lanciato una petizione.
Fonte ed ulteriori informazioni: www.petizionepubblica.it/?pi=P2011N17845, http://mountainwilderness.it/news/displaynews, http://viaggi.repubblica.it/articolo
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter