Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Nuovo quartiere climaneutrale a Bolzano

Progettazione della città climaneutrale

Progettazione della città climaneutrale: i percorsi ciclo-pedonali e gli spazi verdi sono prioritari rispetto ai parcheggi. © Roberto Nicoli, Aleksandar Stolic

Nei prossimi anni a Bolzano sorgerà una nuova zona residenziale neutrale rispetto alla CO2 grande pressappoco come cinque campi da calcio. Gli abitanti del nuovo quartiere ridurranno le loro emissioni di CO2 di ben 560 kg all'anno. Bolzano, "Città alpina dell'anno 2009", si è posta l'obiettivo di diventare climaneutrale entro il 2030.
I 500 nuovi alloggi, mediamente di 60 metri quadrati, saranno costruiti a nord della città e ospiteranno circa 1.500 persone. I primi abitanti potranno trasferirsi nelle nuove abitazioni nel 2014. Gli edifici rientreranno nella classe "CasaClima A", cioè consumeranno, in caso di riscaldamento a gasolio, non più di tre litri per metro quadro all'anno. Lo standard energetico minimo previsto dalla normativa della Provincia di Bolzano è "CasaClima B", che corrisponde a cinque litri per metro quadro all'anno.
Gli edifici saranno costruiti in modo da ottimizzare le possibilità di sfruttare il sole per la produzione di energia, in modo che acqua calda ed energia elettrica possano essere forniti da impianti solari termici e fotovoltaici. Per il riscaldamento si ricorrerà invece alla geotermia. Le auto dovranno essere parcheggiate in garage pertinenziali interrati, mentre la rete dei percorsi pedo-ciclabili di superficie garantirà l'accessibilità solo ai mezzi di emergenza. Il nuovo quartiere sarà dotato di servizi pubblici, tra cui una scuola materna e spazi commerciali, connessione alla rete di car-sharing e allacciamento alla rete di trasporto pubblico.
Fonte ed ulteriori informazioni: www.provinz.bz.it/lpa/285.asp?art=366114 (de), www.gemeinde.bozen.it/stampa_context (de)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter