Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il Premio Binding a un pioniere dell'energia solare

Gallus Cadonau

Gallus Cadonau: se in Svizzera ci fossero solo case "Plus-Energie", si potrebbe fare a meno di 22 centrali nucleari, stima il vincitore del Premio Binding. © Binding Stiftung

Il Grande Premio Binding 2011 è stato assegnato a Gallus Cadonau, direttore dell'Agenzia solare svizzera. Il premio, con una dotazione di 50.000 franchi, è uno dei più importanti riconoscimenti europei per la protezione della natura e dell'ambiente.
L'edizione del premio Binding di quest'anno è dedicata al tema "Edilizia, energia e ambiente". Secondo Cadonau gli edifici nello standard "Plus-energie" sono conformi all'attuale stato della tecnica. Tale standard dovrebbe pertanto essere esteso a tutti gli edifici di nuova costruzione e agli interventi di ristrutturazione. Grazie all'impegno di Cadonau, la Svizzera ha oggi una normativa ambientale più avanzata, ha affermato il Consiglio della fondazione in occasione della premiazione, svoltasi all'inizio di novembre a Vaduz/FL.
Oltre al Grande Premio Binding, sono stati assegnati altri tre premi. Sono stati premiati Josias Gasser, politico e imprenditore "verde" grigionese, e il Servizio acquisti verdi del Vorarlberg (ÖkoBeschaffungs Service). Si tratta di una piattaforma che offre ai comuni la possibilità di acquistare prodotti e materiali ecologicamente sostenibili. Il terzo Premio Binding è stato assegnato a Josiane Meier per la pubblicazione di un saggio in cui promuove una pianificazione territoriale transfrontaliera nella valle del Reno.
Fonte e ulteriori informazioni: www.solaragentur.ch (fr), www.umweltverband.at/index.php?eID=tx (de), www.alpenstaedte.org/de/projekte/alpstar (de)
archiviato sotto: ,
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter