Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Timide prove di trasferimento del traffico a Bruxelles/BE e a Berna/CH

Entro il 2030 l'UE vuole trasferire su nave e ferrovia il 30% del trasporto merci per le tratte superiori a 300 km.

Entro il 2030 l'UE vuole trasferire su nave e ferrovia il 30% del trasporto merci per le tratte superiori a 300 km. © Atropo8 / flickr.com

L'anno scorso la Svizzera ha mancato di gran lunga l'obiettivo di trasferimento prefissato. Anche l'UE potrebbe mancare il suo obiettivo di ridurre entro il 2050 le emissioni di almeno il 60% rispetto al 1990.
Nel "Libro bianco sui trasporti" appena presentato, la Commissione evita di pronunciarsi chiaramente per un'immediata riduzione del traffico, critica l'associazione Naturschutzbund Deutschland. Essa punta invece a "uno sviluppo tecnologico attualmente non prevedibile che, a partire dal 2030, come per incanto ridurrà improvvisamente le emissioni".
Anche il volume di traffico attraverso la Svizzera è di nuovo aumentato. L'anno scorso hanno attraversato le Alpi svizzere circa 1,25 milioni di veicoli pesanti. Per raggiungere l'obiettivo di trasferimento stabilito avrebbero dovuto essere la metà. Quest'anno dovrebbero valicare le Alpi svizzere non più di un milione di Tir, che dopo l'apertura del tunnel di base del Gottardo dovrebbero ridursi ulteriormente a 650.000. Nel 2010, tuttavia, la ferrovia ha trasportato non meno del 63% di tutte le merci attraverso le Alpi svizzere, quasi il 2% in più rispetto al 2009.
Fonti: www.nzz.ch/nachrichten/politik/schweiz/noch (de), www.nabu.de/modules/presseservice/index (de), www.euractiv.com/en/transport (en)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter